Banca premia gli studenti

Sono state consegnate, nelle scorse settimane con una cerimonia a Mira, le borse di studio “Premia scuola” e “Premia il genio”. Sono i riconoscimenti in denaro che la Banca del Veneziano riserva rispettivamente agli studenti più meritevoli tra i figli dei soci e ai giovani della provincia di Venezia che si sono distinti nelle “olimpiadi” delle materie scientifiche. Molti sono del comprensorio del miranese. I premi sono stati consegnati dal presidente dell’istituto di credito cooperativo Amedeo Piva, dal direttore generale Luca De Mattia, e dai docenti Francesco Zen e Maurizio Franceschin. Per “Premia scuola” – destinato ai figli dei soci della Banca del Veneziano che si sono diplomati/laureati con i migliori punteggi – sono stati selezionati 18 studenti che hanno ricevuto un contributo variabile da 100 a 1.500 euro per un totale di 11.550 euro. E’ stato premiato uno studente delle scuole medie (uscito con il massimo dei voti e la lode), sei delle superiori (tra questi, quattro hanno ottenuto 100/100 all’esame di maturità, con anche un 100 e lode) e undici studenti universitari: di questi, sei hanno conseguito la laurea specialistica (di cui tre con 110 e lode, uno con 110/110) e cinque invece la laurea triennale (tra cui due con 110 e lode). I premiati sono: Francesca Terrin (scuole medie); Emanuela Bravin, Silvia Cendron, Serena Faggian, Riccardo Franceschin, Arianna Loro, Mattia Milan (scuole superiori); Genny Ballarin, Dario Barutta, Giorgia Cappellotto, Marta Collovini, Luca Contri, Irene Forestan, Patrizia Lionetti, Roberta Massaro, Silvia Miotto, Sonia Pizzato, Laura Zabeo (università). È stato assegnato a 42 studenti “Premia il Genio“, un contributo (il bando prevede premi da 100 a 1.500 euro) per gli studenti della provincia di Venezia che si sono classificati ai vertici delle selezioni d’istituto, provinciali, regionali, nazionali e internazionali delle Olimpiadi di Astronomia (Iao), Matematica (Umi), Fisica (Aif), Informatica (Ioi), Scienze Naturali (Anisn) e Chimica (Sci). Gli istituti più rappresentati sono stati il liceo scientifico “Galilei” di Dolo con 10 studenti, il “Bruno” di Mestre e il “Majorana” di Mirano con 5 e il liceo scientifico “Veronese” di Chioggia con 4 studenti.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento