Compagno si salva per un soffio

Luciano Compagno resta alla guida di Fossò. Con un reimpasto di giunta annunciato nel corso dell’ultimo, infuocato, consiglio comunale, il sindaco stringe nuove alleanze e continua ad amministrare il paese dopo che la sua leadership era stata sul punto di crollare ad un anno e mezzo dall’insediamento. Compagno ha evitato, in un colpo solo, il commissariamento del Comune e di scivolare su una questione delicata come l’assestamento di bilancio. L’ultimo consiglio comunale ha però fatto emergere un’altra verità: il clima politico a Fossò difficilmente, da oggi, tornerà ad essere sereno; e c’è da attendersi un periodo abbastanza lungo di veleni e contestazioni. Diverse le situazioni che si sono andate a delineare: innanzitutto Compagno, per restare in sella, ha trovato la preziosa alleanza della Lega Nord di Gabriele Riondato e del Pdl di Primo Calore. Molto contestato dai cittadini presenti al consiglio, e dalle altre opposizioni, proprio l’appoggio dato al sindaco da Primo Calore, che durante la campagna elettorale era stato invece uno dei primi avversari di Compagno. Dall’altra parte della barricata, gli ormai famosi cinque “dissidenti” — l’ex vicesindaco Gianni Cassandro, Edgardo Zancato, Salvatore Nieddu, Luca Gazzetta e Maria Gabriella Adestrini — non sono arretrati dalle proprie posizioni, votando contro tutte le delibere discusse nell’ultimo consiglio comunale e soprattutto annunciando di essere pronti a dar vita a una nuova lista civica, “Futuro insieme Fossò-Sandon”. Nel mezzo, le altre forze di opposizione, tra cui il gruppo “Nuovi Orizzonti” capeggiato dall’ex sindaco Guido Carraro, che continuano a dimostrarsi critiche, ancora più alla luce delle ultime vicende, verso l’Amministrazione Compagno. Ora non resta che attendere i primi sviluppi frutto dei nuovi assestamenti, anche se da qui ai prossimi mesi non sono esclusi ulteriori colpi di scena. Sbigottiti i cittadini del paese.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento