Ecco il piano degli interventi

E’stata presentato nelle scorse settimane il piano triennale delle opere pubbliche e l’inaugurazione della nuova sede della Croce Rossa a Paluello. Quasi sei milioni di euro saranno investiti in lavori pubblici nei prossimi tre anni. Questo è l’ammontare del piano triennale 2011-2013 delle opere pubbliche presentato dal comune di Stra. Gli interventi principali sono: il cimitero di Paluello, l’ampliamento della caserma dei Carabinieri, la ciclabile lungo la strada provinciale 21 e il percorso ciclopedonale lungo il Naviglio Brenta. Per il prossimo anno sono previsti interventi per 1,5 milioni di euro che riguardano: l’ampliamento e la riorganizzazione del cimitero di Paluello (500 mila), abbattimento delle barriere architettoniche e adeguamento normativo viabilità comunale e illuminazione pubblica (150 mila), il secondo stralcio dell’abbattimento di barriere architettoniche lungo la viabilità comunale e illuminazione pubblica (150 mila), interventi per la sicurezza idraulica (100 mila), sistemazione e adeguamento normativo impianti sportivi comunali (150 mila), ristrutturazione marciapiedi e illuminazione pubblica (200 mila) e la realizzazione del percorso lungo l’argine del Naviglio (410 mila). Nel 2012, totale investimento 1,5 milioni, ci sarà il restauro e la riqualificazione del parco di villa Loredan (300 mila), l’ampliamento della caserma dei Carabinieri (700 mila), la costruzione della nuova scuola materna (100 mila), interventi idraulici (100 mila euro), terzo stralcio dell’abbattimento delle barriere architettoniche (300 mila). Nel 2013 infine toccherà alla costruzione della pista ciclabile e dell’illuminazione sulla strada provinciale 21 tra Paluello e Fossò (1,5 milioni), alla costruzione del nuovo polo sportivo (900 mila), interventi idraulici (100 mila) e sistemazione impianti sportivi comunali (1500 mila), abbattimento barriere architettoniche 4 stralcio (300 mila).

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento