I big: “Vogliamo un sindaco leghista”

Nella mattinata di sabato 20 novembre è stata inaugurata la nuova sede della Lega Nord in via Matteotti. Per l’occasione sono giunti a Cavarzere diversi esponenti provinciali e regionali del Carroccio, tra i quali il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, accolti con entusiasmo dai militanti locali, radunatisi numerosi presso la nuova sede.
“Oggi è iniziata una nuova fase — ha detto il segretario locale Chiara Padoan — che ci porterà verso le comunali del 2011 consapevoli del peso politico che abbiamo a Cavarzere, dove siamo il primo partito, e del cambiamento che la nostra città vuole da noi e da un sindaco della Lega Nord”.
Soddisfazione anche per il consigliere provinciale cavarzerano Michael Valerio, il quale ha elencato gli interventi promossi dalla Provincia a favore di Cavarzere e Cona, tra cui gli investimenti per la messa in sicurezza di alcuni tratti di strade provinciali attraverso delle rotatorie e i fondi destinati all’Ipsia “Marconi”. Valerio ha inoltre evidenziato la crescita del consenso al Carroccio a livello locale con un passaggio dal cinque per cento del 2004 al ventotto per cento delle ultime regionali.
L’assessore provinciale Massimiliano Malaspina ha ricordato la nascita, nel 2002, del circolo locale della Lega Nord e i notevoli passi avanti fatti dalla sezione di Cavarzere, città da egli definita porta d’ingresso della Provincia.
Ha poi preso la parola il presidente Zaia, per il quale non sono mancati gli applausi dei presenti. “Aprire una nuova sede — ha detto — è sempre un fatto positivo, se poi la essa viene aperta nella terra di nessuno ciò assume un significato ancora più profondo, è il momento di rendere Cavarzere crocevia principale per la zona sud del Veneto”.
Il presidente ha infine tracciato alcune linee guida per il governo della Regione ma anche di Cavarzere. “Nella nostra Regione — ha affermato — ci sono 130mila disoccupati, per lo più giovani che dopo una vita di studi si affacciano al mondo del lavoro trovando solo porte chiuse, è giusto quindi che il lavoro sia dato prima ai Veneti. Sono certo che ci rivedremo tutti qui tra qualche mese, quando tornerò a Cavarzere per battezzare il nuovo sindaco leghista”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento