I soci dell’avis si riuniscono in assemblea

Un bilancio che si conclude positivamente, quello del 2010, un futuro prossimo, già pieno di progetti e inizitive programmate. La sezione Avis di Cavarzere e Cona, vivace e fra le più attive del Veneto, guarda al 2011 con entusiasmo anche se l’appello del suo presidente Luigi Sturaro è sempre lo stesso, rivolto soprattutto ai più giovani: c’è sempre bisogno di incrementare il numero dei donatori.
E sono stati e continueranno ad essere anche il prossimo anno proprio i giovani i destinatari di moltissime iniziative promosse dalla sezione cavarzerana, che avevano l’obiettivo di sensibilizzare alla donazione ma anche finalità educative e formative per promuovere corretti stili di vita. E soprattutto, apprezzato da ragazzi e genitori il progetto di educazione stradale, promosso dall’Avis col contributo di Antonveneta, con la pubblicazione e la distribuzione agli studenti delle classi seconde e terze della scuola Cappon dell’opuscolo “Che forte andare piano”. Per il futuro sono in programma interessanti novità mentre fra le conferme c’è l’iniziativa delle donazioni domenicali che nel 2010 ha prodotto buoni risultati. La programmazione futura e il bilancio dell’anno passato saranno fra gli argomenti affrontati nell’assemblea ordinaria dei Soci Avis che si terrà il prossimo 18 febbraio alle 20.30 presso la sala convegni di Palazzo Danielato.
Si provvederà inolte alla nomina dei sette delegati all’Assamblea provinciale.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento