Il Carroccio corre anche da solo

Le amministrative ormai si avvicinano e tutti i gruppi politici locali stanno ultimando la predisposizione di liste e programmi e completando le consultazioni tipiche del periodo che precede un appuntamento elettorale. Per quanto riguarda Cavarzere rimane ancora non definita del tutto la posizione della Lega Nord che potrebbe scegliere di sottoscrivere un accordo con il Popolo della libertà ma anche di correre da sola. Abbiamo chiesto al segretario della Lega Nord di Cavarzere Clara Padoan di aggiornarci sulle intenzioni del suo gruppo anche relativamente a eventuali alleanze. “L’accordo con la forza del Pdl è ancora in fase di trattativa — afferma — e se un’intesa non dovesse essere trovata, la Lega Nord è pronta a correre da sola con il candidato a sindaco indicato nella mia persona e con una lista pronta alla sfida che ci attende”. La portavoce del Carroccio cavarzerano prosegue indicando quali sono i criteri e le tematiche che la Lega Nord intende privilegiare.
“La lista — dichiara il segretario — tiene conto della territorialità delle frazioni del Comune ed è composta da persone competenti in ciò che ci prepariamo ad andare a realizzare, forte di un appoggio che mai in passato era stato possibile avere, ora che la Lega Nord di Cavarzere può contare in suoi rappresentanti eletti in tutte le sedi istituzionali dalla Provincia, alla Regione sino alla Camera dei Deputati”.
Il segretario Padoan evidenzia poi quelli che saranno i capisaldi del proprio programma puntando su tematiche da sempre care alla Lega come la sicurezza e la difesa del territorio. “La Lega Nord di Cavarzere — dichiara — ha chiari gli obiettivi da perseguire e raggiungere, tra essi sicurezza e ordine pubblico sono un elemento essenziale per dar modo a una città di essere vivibile e dunque per avere le basi su cui puntare per il rilancio di Cavarzere ormai in balia di uno spopolamento senza precedenti che ci sta per relegare agli angoli della nostra storia”.
Sul possibile accordo Lega-Pdl è intervenuto anche l’assessore regionale del Carroccio Franco Manzato. “Il partito della Lega – ha affermato – ha sempre dato molta autonomia a livello locale. Credo che Clara Padoan e Paolo Pizzolato abbiano le idee chiare su come debbano agire. Si cerca sempre di riprendere a livello locale la situazione che si vive a livello regionale o nazionale, rispecchiandone le coalizioni. Però, le amministrative fanno testo a parte: qui più che ad equilibri di partito, si deve porre l’attenzione alle persone che si propongono, soprattutto in vista di un futuro federalismo comunale. Credo che la cosa migliore per Cavarzere sia puntare su persone responsabili, senza dover per forza rispettare patti o equilibri tra partiti.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento