Piazzole di sosta ridotte a discariche

E’ desolante e vergognoso lo stato in cui si presenta la Superstrada dei Vivai. Sacchi di immondizia, taniche di plastica, pneumatici, vecchi elettrodomestici, flaconi di plastica di ogni misura e colore: mentre si percorre la carreggiata è un tutt’uno. I rifiuti sono concentrati nelle piazzole di sosta, in entrambi i lati della carreggiata. E non si tratta di qualche sporadico abbandono, ma di un diffuso malcostume che in molti ormai sembrano seguire. Probabilmente è il buio pesto in cui piomba di sera la strada a favorire questa situazione. O anche il fatto che lungo la Vivai le pattuglie di vigili, polizia o carabinieri sono assai rare. Mancando i controlli, si apre la strada ai furbi e agli incivili. Il problema del resto non è nuovo e già in passato i sindaci hanno dovuto affrontarlo: “Dopo aver ricevuto numerose segnalazioni sulla presenza di ingenti quantità di rifiuti lungo la Vivai — conferma Il sindaco di Piove Sandro Marcolin — abbiamo sollecitato il servizio di nettezza urbana affinchè svolga dei servizi eccezionali di raccolta anche se la strada non sarebbe territorio di sua competenza. Inoltre- aggiunge Marcolin — abbiamo un accordo con la protezione Civile che periodicamente svolge dei servizi di pattugliamento della Vivai, sia per prevenire il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, sia per monitorare la situazione e segnalare eventuali interventi necessari a ripulire la sede stradale e le piazzole di sosta”. In futuro potrebbe arrivare anche la videosorveglianza: “E’ un’ipotesi di cui si è parlato — conferma il sindaco — tuttavia di concreto in questo senso non c’è ancora nulla. Certamente la presenza delle telecamere potrebbe costituire un importante deterrente verso certi comportamenti incivili”. In attesa di vedere se questo progetto troverà conferme, è ormai di prossima realizzazione l’intervento per dotare almeno gli svincoli della Superstrada di illuminazione. I lavori dovrebbero partire nei prossimi mesi. In queste giornate di nebbia, di sera, la visibilità lungo la Vivai è decisamente compromessa e l’assenza totale di illuminazione certo non aiuta.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento