Raffica di multe nel 2010

Una presenza attiva, importante, concreta e che rassicura i cittadini. Così viene visto il corpo di polizia locale del comune di Stra che ha presentato, pochi giorni prima del santo patrono della “municipale” San Sebastiano, il bilancio annuale dell’attività. Nel documento, redatto dal comandante Paolo Ferraresso, sono presenti tutte le attività che non riguardano solo le violazioni del codice della strada e del regolamento di polizia urbana, che sono state 575 per un totale di oltre 84 mila euro, ma anche attività di controllo della sicurezza nel paese e oltre duecento stranieri identificati. Le principali infrazioni del Codice della Strada sono state: sosta in curva, (tot. 121), disco orario (tot. 115), divieto di sosta (tot. 66), mancata revisione (tot. 29), circolazione senza patente, carta di circolazione e assicurazione (tot. 34), mancanza di cinture di sicurezza (tot. 26) ed eccesso di velocità (tot. 13). In totale sono stati fermati 1261 veicoli ed identificati i conducenti. “I comportamenti alla guida — spiega il comandante della polizia locale Paolo Ferraresso — quali omesse cinture di sicurezza e uso del telefonino sono in aumento, la sosta sui marciapiedi è stata perseguita in tutto il territorio visto che la possibilità per il parcheggio è data a tutti”. A Stra è molto attiva la collaborazione della Polizia Locale con la caserma dei Carabinieri oltre ad essere attuato il cosiddetto “Vigile di Quartiere”. Molto successo ha avuto infine il servizio di pattuglia serale che viene effettuato durante il fine settimana. “Questo controllo — continua — ha ottenuto molta soddisfazione da parte dei cittadini che hanno apprezzato anche i controlli che facciamo quotidianamente nel territorio di Stra San Pietro e Paluello, durante le feste paesane, durante i mercati settimanali e la nostra presenza alle manifestazioni organizzate in tutto l’anno”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento