Home Veneziano Miranese Sud “E’ stato scelto il cambiamento”

“E’ stato scelto il cambiamento”

“Mirano ha scelto di cambiare”. Sono le prime parole di Maria Rosa Pavanello subito dopo lo scrutinio che la incorona prima sindaco donna della città. Un successo netto, anche se auspicato, ottenuto al primo turno senza bisogno del ballottaggio. “E questo mi dà ancor più soddisfazione” dice, “perché ci consentirà di risparmiare un bel po’ di soldi”. Mirano dunque cambia: “E ha scelto di cambiare davvero visto anche il risultato del Movimento a 5 stelle”, continua Pavanello, “Con i grillini abbiamo molti punti in comune, possiamo collaborare e farlo bene, penso ai molti progetti in campo ambientale. Il loro risultato è senza dubbio figlio della situazione nazionale. E comunque preferisco tre grillini in Consiglio di tre pidiellini”. Favorita fin dall’inizio della campagna elettorale, Pavanello afferma: “In realtà sono sorpresa, ma più per il risultato degli altri. Oggi comunque è la più bella giornata della mia vita: finalmente possiamo costruire davvero la Mirano di domani. Abbiamo proposto un programma credibile, ringrazio tutti coloro che ci hanno creduto. Ma voglio ringraziare anche chi non mi ha votato”. A freddo, dopo una notte di festeggiamenti, Pavanello analizza la vittoria e guarda avanti: “Cose da fare ce ne sono davvero tante: voglio subito prendere in mano la questione Imu, ma senza dimenticare le altre urgenze. Tre su tutte: con la nuova giunta produrremo un atto formale per farci dire dagli enti sovracomunali come intendono adempiere all’accordo che ci vede creditori di 19 milioni di euro per il Passante. Poi stralceremo dai piani la bretella di via Battisti: incontrerò il comitato per capire se intendono presentare in Consiglio la loro petizione o se procederemo con un atto di giunta. Poi affronteremo la questione dei conti e la liquidazione della società Miranoteatro”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette