Home Riviera del Brenta Riviera Ovest Apt, appesi ad un filo 78 posti di lavoro

Apt, appesi ad un filo 78 posti di lavoro

Turismo? La Regione taglia i fondi per la provincia di Venezia e a rischio ci sono 78 posti di lavoro dell’Apt. Tagli che potrebbero colpire anche i dipendenti Apt presenti a Dolo al punto informativo Apt sulla A4, e a Mira in villa Widmann. A comunicarlo è stata la presidente della provincia Francesca Zaccariotto. Vediamo lo specifico. La Regione del Veneto per il settore turismo 2012 ha deciso di decurtare di un ulteriore 55 per cento la quota relativa ai trasferimenti alla Provincia di Venezia. Lo scorso anno questa quota era già stata ridotta del 22 per cento. In tre anni il trasferimento regionale è passato da 4milioni 140 mila di euro del 2010 ad 1 milione 470 mila euro attuali. La presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto ha inviato una lettera con carattere di urgenza al presidente della Regione del Veneto Luca Zaia nella quale emerge tutta la sua preoccupazione per l’imminente inizio della stagione turistica.
“Questa decurtazione così pesante dei trasferimenti regionali — ha sottolineato la presidente Zaccariotto nella missiva — non consentirà alla nostra Apt, l’azienda provinciale di promozione turistica, di far fronte già a partire dal mese di luglio prossimo al pagamento degli stipendi dei 78 lavoratori con rapporto di lavoro a tempo indeterminato. Inoltre l’Azienda non potrà garantire i servizi di informazione e accoglienza turistica per la stagione estiva, neanche nelle località balneari”. Come atto simbolico la provincia ha impugnato la delibera della giunta regionale.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette