Home Rodigino Adria Asm ed Ecogest, prossime alla fusione

Asm ed Ecogest, prossime alla fusione

La maggioranza ha dato il suo via libera alla fusione delle due società pubbliche Asm Ambiente Srl e Ecogest Spa. Due delibere che fanno fare un passo avanti all’iter per la nascita della società unica per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti in tutto il Polesine. “Siamo soddisfatti — ha detto il sindaco di Rovigo, Bruno Piva – per questa importante tappa raggiunta nel lungo cammino intrapreso. Un percorso che tutti hanno espresso di voler condividere, ma che in realtà il centrosinistra ha tentato di appesantire e rallentare”. Gli obiettivi sono importanti tra cui, conseguire la massima riduzione dei costi e mantenere il servizio in capo alla pubblica amministrazione. Infatti la normativa prevede che entro il 31/12/2012 i servizi vengano privatizzati, l’alternativa è la costituzione di una società pubblico-privata, dove la parte privata avrà compiti operativi. Questo sembra essere l’unico modo affinché i servizi riguardanti l’acqua e i rifiuti restino in capo al pubblico. E’ in gioco la sopravvivenza delle nostre aziende.— ha spiegato l’assessore rodigino alle Partecipate Matteo Zangirolami — ciò significa anche tutelare i posti di lavoro delle due aziende e tutelare i cittadini garantendo standard qualitativi attuali con l’obiettivo di aumentarli e mantenere la stessa tariffa con l’obiettivo di ridurla nel tempo. Auspico che prevalga il senso di responsabilità da parte di tutti”. E aggiunge: “Nonostante il centro sinistra fosse a capo di Provincia, Comune, Asm, Ecogest, Consorzio Rsu, ha fallito il progetto di fusione delle due società, ciò ha portato all’attuale piena emergenza rifiuti”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette