Home Padovano Approvata la convenzione con Dolo

Approvata la convenzione con Dolo

Un Consiglio comunale breve ma ricco di decisioni importanti quello che si è tenuto a Palazzo Jappelli lo scorso 8 maggio. In primo piano l’approvazione del conto consuntivo 2011 che ha attestato entrate e uscite per oltre 11 milioni di euro, con un avanzo di amministrazione pari a 89 mila euro. Garantito anche quest’anno il pareggio delle entrate e delle uscite riuscendo così a rispettare le strette maglie del patto di stabilità interno. Il sindaco Alessandro Marcolin ha evidenziato come il documento “mostri un quadro di finanza pubblica locale negativo, determinato da fattori legati all’andamento economico generale che ha provocato e continua a provocare il crollo di alcune voci fondamentali dei bilanci comunali. A pesare sull’analisi del conto — ha spiegato il primo cittadino — è soprattutto il forte calo delle entrate, espressione della particolare situazione di crisi economica che stiamo attraversando a livello nazionale”. Un esempio tra tutti: i minori introiti previsti dal capitolo “parcheggi”, circa 70 mila euro in meno. “Non mi sarei mai aspettato un calo così considerevole delle entrate dai parcheggi a pagamento — ha detto Marcolin — il dato, conseguenza della crisi economica, dimostra la parsimonia dei cittadini anche quando si tratta del posteggio per l’auto”. La votazione ha seguito la nomina del nuovo Collegio dei Revisori dei Conti. “Una decisione che ha richiesto una trattativa interna per il meccanismo elettorale di assegnazione degli incarichi” ha spiegato Marcolin. Il riferimento è al consiglio comunale del 31 marzo scorso. In quell’occasione si sarebbe dovuto votare il rinnovo del Collegio. Mancando l’accordo all’interno della stessa maggioranza alcuni consiglieri disertarono l’aula facendo così mancare il numero legale necessario per l’apertura dei lavori consiliari. Nell’ultima riunione invece il clima è stato più sereno. I nuovi Revisori sono: Luca Corrò (11 voti), Girolamo Amodeo (presidente con 11 voti) e Alessandro Maritan (10 voti). Quest’ultimo è stato proposto dalla minoranza. Il primo cittadino ha voluto sottolineare come, diversamente dalla precedente amministrazione, “si sia data possibilità alla minoranza di eleggere un componente dell’organo collegiale di revisione contabile. In questo modo potrà essere rappresentata all’interno del Collegio stesso”.
Via libera anche alla convenzione tra i Comuni di Dolo e Piove di Sacco per la costituzione in forma associata del servizio di segreteria, fino al prossimo 31 dicembre 2013. Il segretario, Maria Cristina Cavallari, seguirà dunque entrambi i Comuni, in orari ripartiti proporzionalmente alle esigenze degli enti locali. Nello specifico eserciterà la maggior parte della sua attività (il 60%) a Piove di Sacco e il restante 40% nel vicino comune veneziano. L’obiettivo della convenzione è quello di accrescere l’efficienza e l’efficacia delle prestazioni attraverso un migliore utilizzo delle risorse umane e delle strutture tecniche che i Comuni hanno a disposizione.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette