Home Padovano Bassa Padovana Mensa, scuolabus e nido tarrife comunali in aumento

Mensa, scuolabus e nido tarrife comunali in aumento

Cresce il costo della vita e non potevano che crescere anche le tariffe comunali. Il Comune di Este ha adeguato le tariffe e le contribuzioni dei servizi pubblici e domanda individuale. Una scelta obbligata, visto il costo di gestione che non smette più di crescere. Ecco allora che il costo del buono pasto alla scuola materna passa dai 3,35 euro ai 3,50; per la scuola elementare da 3,70 a 3,80; per la scuola media da 3,70 a 3,80.
Per quanto riguarda il servizio di trasporto, le due corse giornaliere costavano 23,40 euro al mese e ora 24. La corsa singola cresce da 14,60 euro a 15. Il trasporto per i due rientri pomeridiani tocca i 12 euro (prima 11,70), per un solo rientro invece 6 euro (erano 5,85).
La decorrenza dell’adeguamento è fissata per l’1 settembre prossimo. Sul fronte asilo nido, invece, il 2012 registrerà l’aumento della retta soprattutto per le famiglie in grado di pagare somme più alte, con Isee dunque elevato. Con Isee fino a 5.000 euro la tariffa è di 100 euro; tra 5.000,01 e 27.000 varia in modo continuo e direttamente proporzionale all’Isee da 400 euro al costo effettivo del servizio, secondo un prospetto di calcolo proposto dal Comune; da 27.000,01 a 32.000 la tariffa è fissa di 400 euro. Oltre 32.000 euro, anche in questo caso la tariffa varia proporzionalmente secondo uno schema di calcolo dell’ente. Nel sistema precedente questa progressione si arrestava ad Isee intorno ad 20.000 euro. In generale, tuttavia, tutti pagheranno una quota leggermente più alta. Il Comune ha adeguato anche i costi di utilizzo di palestre, campi sportivi e sale pubbliche. Infine confermato le tariffe attualmente in vigore per i parcheggi e i parcometri, senza dunque alzare la spesa per le famiglie. La previsione di entrate per il Comune nel 2012 è di 521 mila euro, a fronte di costi stimati in 530 mila euro.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette