Home Rodigino Piva: “l’impianto non si farà”

Piva: “l’impianto non si farà”

Il sindaco Bruno Piva annuncia che la centrale ad olio di colza a Borsea non si farà. In un incontro con la ditta E-factory, titolare del progetto, l’amministrazione ha trovato un punto di convergenza per studiare una soluzione alternativa al sito industriale. “Posso annunciare che la centrale a colza non verrà fatta — esordisce in risposta il sindaco Piva — ho parlato con i rappresentati della ditta con i quali abbiamo deciso questa soluzione, ora attendo una controproposta diversa dall’olio di colza”.
L’impianto, infatti, fa paura perchè la centrale termica alimentata ad olio di colza della potenza di 28 megawatt sorgerebbe nell’area a ridosso della zona interportuale di Borsea, a due passi dal centro abitato.
Da qui la mobilitazione del comitato di cittadini di Borsea contrari alla centrale a olio di colza che hanno chiesto un incontro al sindaco Bruno Piva perché il Comune presenti ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar che dà il via libera ai lavori per l’impianto. Il Tar, infatti, ha bocciato l’ordinanza con cui il Comune ha bloccato il progetto, motivata dal fatto che sarebbe decaduta la concessione edilizia della durata di un anno per far partire i lavori.
Quindi i rappresentanti del comitato, tra cui Beppe D’Alba (Idv) e Luigi Zanforlin (Psi) chiedono di sapere se il Comune si farà bastare le rassicurazioni che la ditta E-factory ha dato a voce o se impugnerà la sentenza del Tar.
Si auspica anche che la controproposta dell’azienda non sia solo lo spostamento del sito in altre zone del comune ma il cambio della tipologia di insediamento industriale.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette