martedì, 16 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoConselvanoRifiuti, caccia ai furbi

    Rifiuti, caccia ai furbi

    Banner edizioni

    Continua la lotta del comune di Agna contro l’abbandono selvaggio di rifiuti e stavolta non si scherza visto che si stanno predisponendo anche degli appostamenti della polizia per individuare i trasgressori. L’amministrazione comunale è infatti al lavoro per individuare i “furbetti” che gettano la spazzatura a bordo strada e nei fossi. La tipologia di rifiuti abbandonati è proveniente sia da abitazioni che da scarti di lavorazioni e cantieristica (es. cartongesso, legno, etc.).
    “Il fenomeno è preoccupante — spiega Gianluca Piva, assessore alla sicurezza e vigilanza — e si stanno verificando dei veri e propri reati ambientali. Nei mesi scorsi è stata abbandonata e poi data alle fiamme una notevole quantità di rifiuti sempre nella zona in via Cimitero ai confini con Rottanova. Da un sopralluogo condotto con la polizia locale abbiamo trovato anche rifiuti speciali, come la fibra di amianto. Questi comportamenti vanno puniti e faremo di tutto per scovare i responsabili, se necessario anche con appostamenti in loco. In ogni caso stiamo lavorando sugli indizi ritrovati come ad esempio i numeri di lotto di produzione di alcuni scarti”.  
    Alcuni responsabili sono già stati scovati e multati nelle scorse settimane per abbandono sulla base del regolamento di Polizia Rurale, ma con questo nuovo episodio oltre all’abbandono c’è stato anche l’incendio dei rifiuti e dell’argine del canale e si configura un vero e proprio reato ambientale.  L’amministrazione procederà con denuncia contro ignoti per abbandono rifiuti speciali ed incendio doloso. Percorsi di sensibilizzazione sono già in corso negli istituti scolastici in collaborazione con il Bacino PD3, e con la Protezione Civile impegnata nello scorso mese di ottobre in “Puliamo il mondo”. A giugno, la stessa protezione civile sarà impegnata nella pulizia degli argini e fossati comunali.
    “In ogni caso oltre al nostro controllo e alla nostra sorveglianza sul territorio — conclude Piva — chiediamo una collaborazione responsabile e attiva della nostra cittadinanza, con segnalazioni e qualsiasi informazione possa essere utile ad individuare ulteriori trasgressori”.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Giorgia Gay
    Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

    Le più lette

    Banner edizioni