Home Riviera del Brenta Riviera Ovest Addio a Dino Gibellato, politico del territorio

Addio a Dino Gibellato, politico del territorio

Se ne va dalla scena politica di Pianiga uno dei maggiori protagonisti della vita pubblica del paese degli ultimi decenni, Dino Gibellato. La scomparsa di Gibellato storico esponente di opposizione e centrosinistra è avvenuta dopo una lunga malattia, a metà giugno. Una malattia contro cui l’esponente ha sempre lottato con dignità. Lo stesso Gibellato non è mai rimasto fuori dalla politica e anche negli ultimi mesi si era interessato a temi come la sicurezza stradale, la lotta alla realizzazione di Veneto City. Gibellato, 75 anni, ha calcato per decenni la scena politica di Pianiga come consigliere comunale di opposizione. Era stato in consiglio comunale negli anni ottanta e novanta fino al 2003, ma non aveva smesso di interessarsi poi ai problemi del territorio. In paese tutti lo ricordano per la sua grande compostezza e dignità, e capacità di individuare i problemi della gente e della “sua” Mellaredo (di cui era originario).
“Gibellato — spiega Luigino Basso ex consigliere comunale di opposizione che ne è stato un grande amico — capiva i problemi della gente, perché parlava il linguaggio delle persone comuni. Per lui buona amministrazione, era sinonimo di marciapiedi in ordine strade non dissestate, lampioni funzionanti, reti fognarie a posto. Non ha mai voluto cariche importanti, anche se, se le sarebbe meritate di più di tanti altri”.
Gibellato ha lavorato per anni nelle Ferrovie come macchinista (fra gli ultimi a condurre treni con macchine a vapore), ed è stato fra i fondatori della Polisportiva di Mellaredo. La notizia della sua morte ha rattristato il sindaco attuale di Pianiga (Pdl) Massimo Calzavara. “Gibellato — spiega Calzavara — era una persona innamorata del suo territorio. Sollevava istanze e problemi concreti. Ci sono stati dei momenti di scontro politico, ma i rapporti personali erano ottimi. Posso dire che mi ha addirittura dato consigli all’avvio della mia carriera di amministratore locale”. Il comune di Pianiga ha partecipato ai funerali dell’esponente politico, in forma ufficiale, con il gonfalone del Comune e i Vigili. L’anziano esponente politico risiedeva da qualche anno in via Don Sante Ferronato a Rivale di Pianiga. Al suo funerale hanno partecipato tantissime persone che hanno riconosciuto con un ultimo omaggio la genuinità dell’interesse di Gibellato per le persone e i problemi del territorio. “Di Gibellato — dice l’ex sindaco di Pianiga della Lega Nord Antonio di Luzio — a volte si poteva contestare l’irruenza nel porre le questioni, ma in alcune occasioni è sembrato essere davvero l’unico esponente del centrosinistra in grado di stimolare su temi concreti la maggioranza di centrodestra che da sempre governa il paese”.
A ricordare Gibellato in chiesa, c’erano anche i tanti esponenti del centrosinistra che si sono succeduti a Pianiga nel corso degli anni. Ha lasciato la moglie Luciana, i figli Stefano, Betty e Nicola.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette