Home Veneziano Miranese Sud Bersaglieri, riparte la programmazione

Bersaglieri, riparte la programmazione

Illusioni, fallimenti, cambi di gestione, polemiche e progetti. Negli ultimi due anni il cinema Bersaglieri di Spinea, uno dei simboli sociali e culturali della città da diversi decenni, è stato oggetto di dibattiti, critiche e proposte. Più volte l’amministrazione comunale è stata tacciata di trascurarlo, spesso e volentieri i cittadini hanno chiesto che questo importante e tradizionale luogo d’aggregazione venisse rilanciato e valorizzato con politiche ad hoc. Ora forse, finalmente, ci siamo. Nel mese di giugno è, infatti, ripartita la programmazione cinematografica del cinema, tristemente ferma addirittura dall’estate del 2011. Il più antico cinema del comprensorio del Miranese ha riaperto dunque i battenti, e la notizia è stata accolta con grande soddisfazione da associazioni culturali e cittadini di ogni fascia d’età, che prima erano costretti a spostarsi a Mestre e Mirano. Ma il cinema sarà solo una parte di un progetto ben più complesso e articolato, che mira a consacrare nuovamente il caro vecchio “Bersaglieri” come polo aggregativo, come cuore pulsante della cultura spinetense assieme alla vicina biblioteca comunale. L’associazione culturale “Echidna”, già attiva nel territorio nei mesi scorsi con la rassegna teatrale di successo “Paesaggio con uomini”, programmerà diversi spettacoli caratterizzati da uno spirito di sperimentazione e ricerca, ma non sarà l’unica. Le associazioni “Piano Convesso “ e “Cinema arte” organizzeranno la rassegna cinematografica puntando anche su film d’élite. Nel progetto saranno fortemente coinvolte anche la Fondazione Riviera Miranese, l’Auser e la Banca di Credito Cooperativo di Marcon. In questo modo le associazioni puntano a costruire un progetto culturale partecipato coinvolgendo attivamente la cittadinanza nella sue gestione. Naturalmente soddisfatta l’assessore alla Cultura del comune di Spinea, Loredana Mainardi: “Abbiamo fortemente voluto tutto ciò per i cittadini, con un occhio di riguardo soprattutto per le scuole: in questo modo i ragazzi potranno avere un luogo dove presentare le loro attività artistico-culturali. È il secondo risultato che raggiungiamo dopo il grande successo ottenuto dal Teatrino Zero. Ora confidiamo che le amministrazioni vicine vogliano affiancarsi per realizzare progetti ancora più grandi”. Ma le novità non sono finite qui: per rilanciare le sale e attirare fin da subito i cittadini, il Bersaglieri ha trasmesso le principali partite degli Europei di Calcio in programma in questo mese in Polonia e Ucraina. Sul sito internet e sulla pagina Facebook del cinema, che nell’ultimo periodo sono tornate ad essere consultate assiduamente, è già stato pubblicato il programma: venti partite trasmesse in diretta sul maxi schermo, ad ingresso gratuito. Il cinema si pone dunque come un luogo civile e appassionato dove riunirsi e divertirsi.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette