Home Rodigino Delta I Cob fanno la loro parte per l’animazione estiva

I Cob fanno la loro parte per l’animazione estiva

Non è partita bene la stagione balneare di Rosolina, l’incertezza climatica di maggio e dei primi giorni di giugno non ha favorito le presenze in spiaggia. A rendere difficile la situazione, inoltre, continua a concorrere la crisi economica e l’inasprirsi del prelievo fiscale che certo non depone a favore delle vacanze al mare. Anche il presidente dei Cob (Consorzio operatori balneari), Ferdinando Ferro si è detto consapevole delle difficoltà del momento e di attendersi una presenza maggiore di pendolari domenicali piuttosto che quelle dei vacanzieri. Tuttavia l’offerta rosolinese non si caratterizza più solo per “spiaggia e mare” ma anche per un’animazione serale e pomeridiana che di anno in anno è necessario riconfermare se non incrementare. Anche in questo senso le difficoltà non sono mancate, le ristrettezze economiche degli enti locali, infatti, hanno costretto la Pro loco rosolinese a lanciare una richiesta di aiuto al Consorzio degli operatori balneari. A rischio, infatti, c’era l’intera programmazione di agosto e settembre, per la quale il presidente Michele Grossato aveva dichiarato di non disporre di risorse. La risposta è arrivata non proprio puntuale dal parte dei Cob, facendo nascere una leggera frizione tra l’associazione e il consorzio, del resto il presidente di quest’ultimo ha rivendicato il fatto che la programmazione dello scorso anno è stata a totale carico degli operatori balneari, visto che allora la Pro loco ancora non era operativa. Comunque sia, alla fine la sinergia è stata trovata mettendo al sicuro l’intera programmazione. “Abbiamo fatto il massimo possibile — ha spigato Ferro — ogni socio ha contribuito per la propria parte”. L’intento della Pro loco è quello di incrementare l’offerta serale con musica e sport ma anche cercando la disponibilità di volti noti nel mondo dello spettacolo. Confermati, intanto, gli appuntamenti diventati cult dell’estate rosolinese come: la “Mosconata” con i pedalò, la camminata in pineta, la giornata con gli artisti del body painting, gli spettacoli in arena al centro congressi e in piazzale San Giorgio, dalla Corrida a X factor, fino alla rassegna di cabaret “Il riso fa buon sangue”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette