Home Veneziano Miranese Nord Ambiente, Si punta sulle ex cave Villetta

Ambiente, Si punta sulle ex cave Villetta

Il Consiglio comunale di Salzano ha adottato il Piano d’assetto del territorio. Tra i punti inseriti, le ex cave Villetta che diventeranno il polmone verde del territorio, mentre si punta a incrementare i servizi e migliorare la viabilità. . Ma facciamo una panoramica generale: sono oltre 150 gli ambiti di interesse naturalistico in Provincia di Venezia. 19 ambiti litoranei (tra cui l’area foce Tagliamento e la Laguna del Mort) per un totale di 2.211,4 ettari, 12 lagunari (ad esempio le valli di Caorle e Bibione) per un totale di 46.556,5 ettari, 22 fluviali (per esempio l’Alto Lemene e Boldara) per un totale di 1.800,6 ettari, 30 zone umide (tra cui le cave di Salzano) per un totale di 611,8 ettari, 48 agroforestali (tra cui il Bosco di Mestre e del Parauro di proprietà della Provincia di Venezia) per un totale di 1.918 ettari, 10 parchi storici (ad esempio il parco di villa Widmann) per un totale di 51,8 ettari. L’assessore provinciale Antonio Canali è chiaro. “Le azioni promosse fino ad oggi – dice – cercano di far conoscere questo patrimonio naturale di inestimabile valore, per tutelarlo. La volontà è quella di mettere a sistema queste aree per favorirne la salvaguardia e lo sviluppo di un turismo verde e sostenibile. Altre iniziative rivolte agli studenti partiranno a settembre all’oasi di Salzano, sito di proprietà della Provincia di Venezia”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette