Home Rodigino Comuni e Gal per il turismo slow

Comuni e Gal per il turismo slow

Piste ciclabili più attrezzate. E’ stata recentemente firmata a palazzo Nodari, la convenzione tra il Gal Polesine Delta Po e i Comuni di Rovigo, Pontecchio Polesine e Guarda Veneta, volta ad arredare e attrezzare i percorsi ciclabili da Rovigo a Sant’Apollinare lungo il canale Adigetto e dal Canalbianco alla Sinistra Po, attraversando i Comuni di Pontecchio Polesine e Guarda Veneta.
L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Slow tourism”, che si propone di sostenere e valorizzare forme di turismo lento, ossia quello di visitazione legato alle bellezze paesaggistiche e della natura. “Questa iniziativa — ha detto il sindaco Bruno Piva -, rappresenta un passo avanti in un progetto che avrà ulteriori sviluppi. I percorsi ciclabili ci permettono di gustare al meglio le bellezze del nostro territorio, entrando in sintonia con l’ambiente. Ringrazio il Gal e i vari partner coinvolti e rivolgo un appello ai cittadini affinché sorveglino e segnalino atti di vandalismo che andrebbero a deturpare queste strutture. Aiutateci a preservarle!” “L’intervento che verrà realizzato — ha replicato il presidente del Gal Polesine Delta Po, Francesco Peratello, manifestando tutte la sua soddisfazione – è il frutto di un lavoro avviato diversi anni fa all’interno di un progetto transnazionale realizzato nell’ambito del Programma per la Cooperazione Italia-Slovenia 2007-2013. Tale progetto è rivolto al sostegno e alla valorizzare
i prodotti turistici ecosostenibili, per mettere in rete le risorse ambientali e rurali. Il costo totale del progetto ammonta a 3.815.700 mentre le risorse pubbliche
assegnate al Gal Polesine Delta Po ammontano a 255.000 mila euro”. Nello specifico il progetto riguarda l’acquisto da parte del Gal di attrezzature e arredi che verranno istallati lungo i tratti dei due percorsi ciclabili. Si tratta di rastrelliere per biciclette, cassette porta attrezzi per il “Self bike repair” o distributori automatici con gettoniera di materiale informativo. “Non ci fermeremo qui — ha concluso invece l’assessore ai Lavori pubblici, Aniello Piscopo – l’idea è di realizzare anche piccole piazzole con delle fontanelle per il ristoro delle persone che frequentano la ciclabile e per i cani”. L’intervento dovrebbe concludersi entro aprile del prossimo anno.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette