Home Padovano L’intesa programmatica d’area della saccisica è ufficiale

L’intesa programmatica d’area della saccisica è ufficiale

Si conclude, con la deliberazione numero 1034 del 5 giugno scorso da parte della Giunta regionale, l’iter per il riconoscimento ufficiale dell’Intesa programmatica d’area della Saccisica, tra le 24 formalmente costituite nel Veneto.
“Questo passaggio rappresenta per noi – ha commentato il primo cittadino Alessandro Marcolin – motivo di particolare orgoglio per questo primo traguardo raggiunto. Auspichiamo ora in una proficua prosecuzione delle nostre attività nella speranza che la Regione, così come avvenuto in passato, possa destinare risorse per il cofinanziamento delle proposte progettuali presentate”. Il tavolo di concertazione aveva approvato lo scorso maggio il Documento di programmazione che analizzava gli aspetti demografici dell’area, il contesto sociale, il quadro economico e produttivo, la struttura economica della Saccisica, il settore agricolo, l’industria e l’artigianato, il commercio, i servizi, il sistema turistico, la dotazione infrastrutturale, il territorio, l’ambiente, il patrimonio culturale, l’analisi swot, la progettualità in corso, le progetualità proposte, e prevedeva il monitoraggio e la valutazione delle attività. Il territorio comprende un’area di 246 kmq e una popolazione di 76.015 abitanti residenti su dieci comuni (Arzergrande, Brugine, Codevigo, Correzzola, Legnaro, Piove di Sacco, Polverara, Pontelongo, S.Angelo di Piove, Saonara).
La formale costituzione dell’Ipa è stata commentata positivamente anche dal coordinamento delle categorie economiche del Piovese presieduto da Severino Veggian che lo scorso 19 luglio ha incontrato il sindaco di Piove per presentargli, quale soggetto responsabile dell’Ipa della Saccisica, le linee di sviluppo di un progetto per l’incentivazione turistica del territorio che verrà formalizzato nel prossimo tavolo di concertazione previsto per settembre.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette