Home Rodigino Delta Per le vacanze Guida Blu segnala il Delta

Per le vacanze Guida Blu segnala il Delta

Le spiagge di Rosolina Mare e Porto Tolle rientrano tra le mete suggerite da Guida Blu 2012 per la qualità del territorio e la ricerca dell’accoglienza turistica. Infatti il vademecum dell’estate editato da Legambiente che mette i voti alle mete marittime e lacustri, ha segnalato con tre vele su cinque le spiagge di Rosolina, del Bacucco, di Barricata, di Boccasette e di Scano Boa per la qualità dell’offerta turistica, due punte di stella su cinque per quanto riguarda la qualità dell’accoglienza e due petali su cinque per lo stato di conservazione del territorio e del paesaggio deltizio. Ma i criteri di valutazione usati dall’associazione ambientalista hanno tenuto conto anche della qualità dell’acqua, della pulizia del litorale e delle iniziative attivate per la riduzione dei rifiuti e l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili. I voti non sono altissimi e denotano che esistono ancora buoni margini di crescita per l’offerta turistica polesana ma per realtà tutto sommato recenti come quelle deltizie si tratta di un’importate affermazione sottolineata anche in occasione della recente presentazione della Guida Blu 2012 a Palazzo Celio, alla quale hanno partecipato la direttrice di Legambiente Veneto Giorgia Businaro, l’assessore provinciale al Turismo Laura Negri, il sindaco di Rosolina Franco Vitale con gli assessori all’Ambiente Giovanni Crivellari e al Turismo Daniele Grossato.
“Il conferimento delle Vele da parte di Legambiente — hanno sostenuto gli amministratori bassopolesani – è un riconoscimento importante per il nostro territorio, che certifica la qualità dell’ambiente della nostra località. Siamo consapevoli di abitare in un ecosistema unico, che offre ai turisti la possibilità di passeggiare in zone incontaminate, piene di bellezze naturali capaci di lasciare un segno profondo in coloro che ne vengono a contatto”. Non è mancato l’intervento dell’assessore provinciale, teso a sottolineare l’impegno che Palazzo Celio ha sostenuto in questi anni per la differenziazione dell’offerta sia dal punto di vista dell’animazione estiva, che per quanto riguarda l’infrastrutturazione del territorio e la sua promozione. “Parchi e Aree protette si stanno dimostrando una grande attrattiva per il nostro Paese — ha concluso la presidente dell’associazione ambientalista polesana, Giorgia Businaro — e continuano ad avere, nonostante la grave difficoltà economica che stiamo vivendo, un trend positivo sul fronte turistico”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette