Home Padovano Conselvano Fiera in tempo di crisi

Fiera in tempo di crisi

Tanta gente, tanto interesse per la Fiera ma acquisti e affari in calo. La crisi si fa sentire anche sulla manifestazione clou di fine estate che porta a Conselve migliaia di persone e ne fa per dieci giorni un formidabile polo d’attrazione. Quest’anno il bel tempo ha favorito il bagno di folla sia il giorno della Fiera vera e propria che nelle altre sere, ma la propensione a mettere mano al portafoglio è stata più limitata negli anni precedenti. Nelle bancarelle si spende di meno e davanti alle “betoe” con le specialità enogastronomiche ci sono state code ben più corte delle passate edizioni. Interesse per l’esposizione dei prodotti dell’agricoltura, del commercio e dell’artigianato “Città di Conselve in mostra”, ottime le presenze, numerose le richieste di informazioni. Poi si vedrà se si trasformeranno in affari e opportunità concrete per le imprese.
Il giorno della Fiera migliaia di persone hanno preso d’assalto, in maniera ordinata, la città fin dalle prime ore del mattino. Intesa l’attività di controllo e prevenzione della microcriminalità in centro come nei quartieri residenziali, con pattuglie per strada fino a notte inoltrata. Costante anche la presenza fra le bancarelle, nei giorni di mercato, e nella vasta area divertimento ed esposizione in Prato Comunale. Attenzione anche al rispetto degli orari per il volume delle attrazioni. A parte un infortunio il giorno dell’inaugurazione su una giostra non si sono registrati altri particolari problemi e tutto è andato per il meglio.
La festa è stata animata anche dalla presenza della delegazione ungherese di Jaszbereny, da molti anni città gemellata con Conselve. Gli ospiti guidati dal vice sindaco Daniel Juhasz e dal capo delegazione Mihaly Szentesi sono stati protagonisti dell’inaugurazione, con le creazioni dell’intagliatore del legno Sisa Istvan, del lattoniere Lajos Redei e del bottaio Pal Kalla, affiancati dal presidente degli artigiani Laszlo Szabo. Gli ungheresi hanno partecipato anche all’inaugurazione del punto vendita della Conselve Vigneti e Cantine.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette