Home Padovano Padova Nord Nuova classe all’Aquilone

Nuova classe all’Aquilone

Ogni anno nascono almeno 140 bambini. E così, a Cadoneghe, una delle maggiori richieste da parte delle famiglie è quella riguardante gli asili nido. Richieste che risultano, per fortuna, soddisfatte al 100 per cento. In parole povere significa che nessuno dei residenti deve portare il proprio bambino in una scuola dell’infanzia lontana da casa. Ovviamente questa piena rispondenza tra domanda e offerta riguardo un servizio primario come la scuola sin dai primi anni di vita costituisce, a ragione, uno dei motivi d’orgoglio dell’amministrazione comunale.
A differenza dei Comuni contermini, che non ne hanno o al massimo possono disporre di due sezioni di scuola materna, a Cadoneghe invece le sezioni a disposizione delle famiglie — fra offerta pubblica (3 scuole) e offerta privata (2 scuole) — sono addirittura 13. Il che attira una massiccia domanda da parte di famiglie non residenti, che magari nel loro Comune non trovano risposta: sui circa 340 bambini iscritti alle materne del territorio, negli ultimi anni un 15-16% proviene da altri Comuni.
Ma la richiesta continua a salire, segno che l’offerta di Cadoneghe per gli asili nido è sempre più apprezzata anche sotto il profilo qualitativo. Tanto che le 3 scuole dell’infanzia statali e le 2 private di Cadoneghe attualmente non riescono a soddisfare tutte le domande provenienti da famiglie di altri Comuni: nell’anno scolastico in corso non hanno trovato accoglienza circa 70 bambini.
Ma ora dal Comune giunge una nuova risposta a queste richieste. A partire da settembre, la scuola statale dell’infanzia L’Aquilone di via Conche avrà una sezione in più.
Il sindaco Mirco Gastaldon non nasconde la propria soddisfazione: “Da tempo lo chiedevamo, di concerto con il dirigente scolastico Giorgio Di Marco, e ora finalmente è arrivata la comunicazione ufficiale: la direzione regionale Miur dell’ufficio scolastico regionale ha ritenuto congrua e appropriata la nostra richiesta e così dall’anno scolastico 2012-13 la scuola statale dell’infanzia L’Aquilone di via Conche avrà una sezione in più”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette