Home Padovano Padova Nord "Orario, ora pensiamo al tempo prolungato"

“Orario, ora pensiamo al tempo prolungato”

La scuola è un investimento prioritario per una comunità locale. Ne è fortemente convinto il Comune di Cadoneghe che, proprio nella scuola, continua a investire, sostenendo l’impegno pubblico ma anche dando appoggio, nei limiti delle proprie possibilità finanziarie, all’attività delle scuole paritarie, che concorrono a completare l’offerta del territorio.
“Per citare l’esempio recente della scuola Aquilone — spiegano sindaco e assessori – l’istituzione di una nuova sezione nella scuola pubblica si è resa necessaria per poter almeno parzialmente soddisfare le numerose richieste di iscrizione che giungono da parte di famiglie di altri Comuni e che sono in lista d’attesa. Non va dimenticato che, per la sua posizione e la presenza storica di servizi, il Comune di Cadoneghe riceve tantissime richieste di iscrizione da parte di utenti dei Comuni limitrofi, privi di scuole per l’infanzia statali, nonché dai residenti di Isola di Torre. Per tutte queste ragioni, l’istituzione della nuova sezione giunge in un momento quanto mai opportuno e fornirà un miglioramento di un servizio fondamentale per la collettività”.
Nell’anno scolastico 2012/2013 la scuola dell’infanzia L’Aquilone — inaugurata nell’anno scolastico 2007-2008 conterà dunque su sei sezioni, che potranno ospitare un numero massimo di 150 bambini (contro i 133 precedenti). “Ci stiano inoltre attivando — conclude il sindaco Gastaldon — per organizzare, a partire dall’anno scolastico 2013-14, un servizio scolastico per l’infanzia a orario prolungato, che venga incontro alle esigenze dei genitori che lavorano. Faremo un’indagine conoscitiva fra le famiglie interessate, e in base alle risultanze vedremo come agire. E il Comune, in conformità al suo ruolo di responsabilità sociale, si accollerebbe le maggiori spese derivanti dal prolungamento di orario”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette