Home Padovano Conselvano Sapori & tradizioni in piazza

Sapori & tradizioni in piazza

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la tradizionale “Festa dei Sapori e delle tradizioni” giunta ormai all’ VIII edizione e che anche quest’anno avrà luogo la terza domenica di settembre, prevedendo tre giorni molto intensi di manifestazioni per un vero tuffo nel passato. L’evento, previsto il 14, 15 e 16 settembre, è organizzato dall’associazione Pro Loco Terrassa, con il patrocinio del comune di Terrassa Padovana e della Provincia di Padova e della Regione Veneto, in collaborazione con le numerose associazioni di volontariato del paese.
“Come sempre l’intento è quello di sostenere e mantenere vivi i valori della nostra cultura- spiega il sindaco Ezio Betto- il lavoro nelle campagne e tutti i sacrifici che ciò comportava, nonché la promozione e la valorizzazione delle colture locali”. Presso il campo sportivo parrocchiale ed il parco comunale Giulio Gasparotto, venerdì 14 settembre, alle ore 21.00, si apriranno i festeggiamenti con il Gruppo folkloristico “Quei del Pajaro” che con i loro canti, i loro balletti e le filastrocche di una volta allieteranno il pubblico di grandi e piccini.
Sabato 15, la serata si apre alle ore 21.00 con la sfilata degli abiti da sposa, e non solo, dagli anni ’20 ai giorni nostri. Si tratta di una serata ricca di emozioni, che ogni anno riscuote sempre più successo, tanto sentita dalle ragazze più giovani che con orgoglio indossano il vestito della mamma o della nonna, e con ammirazione seguono lo spettacolo tra il pubblico. In entrambe le serate e per tutta la giornata di domenica 16, funzionerà uno stand gastronomico dove verranno proposti in particolare piatti della cucina tipica della zona.
Momento rievocativo con l’allestimento della grande area attrezzata sarà la giornata di domenica 16: presenti oltre trenta produttori locali con i gazebo delle associazioni di categoria (Cia, Coldiretti e Confagricoltura), il gruppo antichi mestieri di Terrassa Padovana denominato “Le Origini Contadine”, gli stand dei volontari delle associazioni del paese. In un’unica area sarà possibile ammirare la scenografia dei banchi espositori, l’area dei trattori di una volta, il lavoro artigianale; sarà emozionante, per i piccoli, vedere cose mai viste e l’entusiasmo degli anziani nello spiegare il funzionamento dei vecchi macchinari e l’organizzazione del lavoro, sottolineando le curiosità e la vita semplice di un tempo. Nel pomeriggio della domenica ci sarà la dimostrazione dell’aratura, della battitura dei fagioli, la pigiatura dell’uva, riproposta anche per quest’anno la visita guidata all’impianto a biogas della Stalla Sociale (la visita si terrà nel pomeriggio, prenotazione obbligatoria entro le ore 17.00).
Novità di quest’anno, l’allestimento, a cura dell’ex sindaco Antonio Gobbato, della mostra di documenti storici inerenti il comune di Terrassa dal titolo “Dal regno Lombardo Veneto alla Repubblica” ( spazio allestito presso P.zza Romano ).

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette