Home Veneziano Cavarzere “I vini delle corti” esaltano le produzioni locali

“I vini delle corti” esaltano le produzioni locali

Importanti riscontri per la prima edizione dell’evento “I vini delle corti”, tenutosi in occasione della XII edizione della Marciliana in Corte Benedettina e incentrato sulle produzioni vitivinicole locali. In particolare è stata l’occasione per conoscere e degustare le produzioni del “Consorzio di tutela doc Corti Benedettine del Padovano”, un riconoscimento datato 2004 a conferma del valore di un territorio dalla storia antichissima. Infatti, per oltre 700 anni, i terreni delle corti sono stati coltivati dai monaci dell’abbazia benedettina di Santa Giustina di Padova. Oggi è una secolare esperienza che rivive nei vigneti e nelle cantine di questa zona del Veneto dove, accanto a vitigni storici e autoctoni, si coltivano quelli cosiddetti internazionali che qui hanno trovato ottime condizioni di clima e di terreno. Un territorio che si espande su dodici comuni, dalla provincia di Padova alla provincia di Venezia, con varietà di terreni che offrono molteplici qualità di vini bianchi e rossi. “Il consorzio – spiega il presidente Marco Guasti – ha la funzione di proseguire una tradizione vitivinicola che afferma le sue radici in epoca romana e che con i monaci benedettini, che avevano compreso l’importanza del territorio e la qualità del terreno, ha consolidato una storia di vini di grande pregio”. Il territorio del consorzio permette la produzione di vini bianchi come il Pinot Bianco, Pinot Grigio, Chardonnay, Sauvignon, Tai, Moscato, Chardonnay Spumante, Moscato Spumante, Moscato Passito e di vini rossi come il Merlot, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Raboso, Refosco del Peduncolo Rosso e Raboso Passito. Il futuro della produzione locale, secondo i promotori dell’evento, può offrire grandi risultati. “Il consorzio – aggiunge il presidente della Conselve Vigneti e Cantine, Nicola Zaggia – fa sistema sulla produzione di vini del nostro territorio. Il fatto che siano coltivati sia dei vitigni internazionali che autoctoni può dare quella specificità territoriale in un contesto locale e guardando al futuro, internazionale”. Le aziende imbottigliatrici aderanti al consorzio “Corti Benedettine Del Padovano” sono la Conselve Vigneti e Cantine, la Cantina sociale di Cona-Cavarzere, Vigne delle Rose di Albignasego, l’Azienda Agricola Augusto Zennato e l’Azienda Agricola vitivinicola Gastaldi Gabriele di Candiana.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette