Home Padovano Conselvano “Da Vinci”, è polemica

“Da Vinci”, è polemica

Non si placano le reazioni intorno ai lavori alla scuola elementare “Da Vinci”, da tempo bisognosa di un radicale intervento, intorno al quale si sta consumando una battaglia politica che contrappone la maggioranza all’opposizione, senza esclusione di colpi. La scorsa primavera i dubbi sulla sicurezza della scuola e il “mistero” delle relazioni tecniche, il mese scorso le proteste dei genitori per l’avvio delle lezioni fra i lavori di ristrutturazione con l’atrio diviso in due dall’impalcatura e altri disagi. Adesso un nuovo “giallo”, legato ad un finanziamento stanziato due anni fa dal Cipe, il comitato interministeriale per la programmazione economica, su richiesta del Ministero dell’Istituzione.
A sollevare il caso è Maria Luisa Nucibella, del gruppo di opposizione “Insieme per il bene comune”. che ha trovato sulla Gazzetta Ufficiale del 14 settembre 2010 l’avviso su un contributo da 150 mila euro per la scuola “Da Vinci”. Il finanziamento, riconosciuto a poco più di 1.700 istituti su 6.900 richieste, era stato concesso nell’ambito del piano straordinario per la messa in sicurezza degli edifici scolastici. “L’intervento doveva essere realizzato – spiega Nucibella – dopo aver stipulato una convenzione tra Stato ed ente proprietario che aveva 60 giorni di tempo per provvedere. Che ne è stato di questo denaro? Come mai il sindaco e gli altri assessori non ne hanno mai fatto parola? Ma poi è stato effettivamente incassato?”
Una prima risposta arriva da Mariano Zilio del “Movimento 5 Stelle”: “Quella somma non è mai arrivata a Conselve perché i nostri amministratori non hanno inoltrato la richiesta nei tempi previsti. Al punto che quando la questione è stata posta in consiglio comunale il sindaco è caduto dalle nuvole e ha chiesto alla consigliere Nucibella i dati precisi dello stanziamento. Eppure il sindaco in carica era sempre Ruzzon, che nei mesi scorsi ha approvato un preventivo di 266 mila euro per la ristrutturazione della scuola”. Dal canto suo l’amministrazione ha messo a punto un piano di interventi di consolidamento statico già completato. Il secondo stralcio riprenderà l’estate prossima, al termine dell’anno scolastico.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette