Home Riviera del Brenta Riviera Ovest Buoni pasto, arrivano le novità

Buoni pasto, arrivano le novità

Cambia il sistema dei buoni pasto, nelle scuole di Fiesso. Da questo anno scolastico, addio buoni di carta, spiccioli, raccolta in classe e lungo lavoro di conteggio e sistemazione nella segreteria scolastica: il servizio mensa sarà accessibile solo in modo virtuale telematico. Forse sembra un po’ complesso, ma in realtà basta farci l’abitudine: dopo l’iscrizione dell’alunno al servizio mensa, valida per tutto il ciclo scolastico, dalla prima elementare alla terza media, l’alunno avrà il pasto automaticamente ad ogni rientro previsto. La comunicazione tra la famiglia e la scuola non avverrà dunque nel momento in cui l’alunno si ferma a mensa, ma qualora l’alunno non si fermasse, per assenza o perché consuma il pasto a casa. In questo caso, la famiglia deve telefonare ad un numero gratuito, 049.9985164 (in caso di più figli iscritti al servizio scolastico, è necessario contattare numeri telefonici diversi) dalle 18 del giorno precedente alle 9 del giorno stesso, per annullare la prenotazione del pasto. A rispondere, una voce registrata, mentre il sistema registrerà la telefonata del genitore. Mensilmente, ai genitori verrà indicata una cifra calcolata di mese in mese sul numero massimo dei rientri, da pagarsi preventivamente (la differenza verrà scalata dall’importo del mese successivo) e che potrà essere saldata con addebito bancario, tramite Pos nei punti vendita convenzionati o con bonifico. Tutte le informazioni sui pasti addebitati o sul saldo sono disponibili nell’area riservata del sito www.scuole.pastel.it. Il prezzo di un pasto è di euro 4,50.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette