Home Veneziano Chioggia Il comitato ha iniziato a raccogliere le firme

Il comitato ha iniziato a raccogliere le firme

Dopo l’iniziale sconforto derivante dalla notizia della chiusura della sezione distaccata di Chioggia per le disposizioni del Ministro della Giustizia, è sorto il 21 settembre 2012 il Comitato Spontaneo che sta raccogliendo un elevato numero di consensi a sostegno del mantenimento della cittadella di Giustizia.
Anche il sindaco, avvocato Giuseppe Casson, ha accolto con entusiasmo tale iniziativa poiché “è indispensabile che tutti continuino a muoversi: società civile, magistratura, avvocatura e dipendenti del ministero della Giustizia – afferma il primo cittadino – per tutelare la nostra sede giudiziaria”.
Lo scopo è di sensibilizzare l’opinione pubblica in ordine alle problematiche conseguenti la chiusura e di condurre una campagna efficace per consentire la permanenza della sede distaccata di Chioggia. Il presidente del Comitato Bruno Rosetti con tenacia sta lottando da mesi e ora sta raccogliendo i frutti; sono molti infatti i commercialisti, gli studi tecnici, i commercianti e i semplici cittadini che hanno partecipato alle riunioni indette a sostegno della causa e che si stanno prodigando a ciò mediante l’installazione di gazebo o mettendo a disposizione le proprie sedi. E’ partita in questi giorni la raccolta di firme rivolta ai maggiorenni contro la chiusura della sede distaccata del Tribunale di Chioggia. Chiunque volesse dare il proprio apporto può contattare il seguente indirizzo di posta elettronica: bruno.rosetti0@alice.it o inviare un sms al 3358059321 per proporre iniziative e per reperire i moduli in distribuzione per la raccolta firme.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette