Home Riviera del Brenta Riviera Ovest Paese in festa per il nuovo parroco

Paese in festa per il nuovo parroco

Dolo in festa ad ottobre per l’arrivo di don Alessandro Minarello, nuovo parroco del Duomo di San Rocco. Il sacerdote ha sostituito lo storico parroco, monsignor Giuseppe Torresan, che ha lasciato a maggio dopo 25 anni di servizio, la parrocchia per motivi di salute. In questo periodo prima dell’arrivo del nuovo sacerdote, la parrocchia è stata retta dal vicario foraneo don Franco Marin, parroco di Cazzago, e dal cappellano don Tommaso Beltrametti. La parrocchia di Dolo, che fa parte della Diocesi di Padova, è una delle più grandi della Riviera del Brenta e conta circa 8500 fedeli. Don Alessandro Minarello, è nato a Padova il 2 agosto 1948 e appartiene alla parrocchia patavina di San Gregorio Magno. Per don Alessandro Minarello questo è un “ritorno” in Riviera del Brenta visto che dal 1975 al 1979, un anno come diacono e poi come cappellano, ha prestato servizio nella parrocchia di San Martino a Cazzago di Pianiga. Nel 1979 è stato poi chiamato in Seminario Maggiore a Padova dove ha svolto il compito di Educatore dei Seminaristi del 3° e 4° anno di Teologia fino al 1990. In questi anni è stato anche impegnato nella Pastorale dell’Ufficio Diocesano per la Liturgia. Dal 1985 al 1990 ha svolto il compito di Segretario dell’Ufficio Diocesano per la Liturgia mentre dal 1990 al 1992 è stato segretario del vescovo di Padova, Antonio Mattiazzo. Nel 1992 è poi ritornato in seminario come padre spirituale dei seminaristi e in questi anni ha svolto anche il compito di coordinatore della formazione dei preti giovani. Nel 2002 gli è stata affidata la parrocchia di San Michele Arcangelo di Selvazzano Dentro prima del suo arrivo a Dolo. La grande festa di insediamento del nuovo parroco ha visto la partenza di tantissimi fedeli, con oltre un centinaio provenienti dalla parrocchia di Selvazzano Dentro giunti a Dolo addirittura con due autobus, delle autorità civili e della Polizia Locale dell’Unione dei Comuni e della Tenenza di Dolo. La cerimonia è comincia con un corteo religioso dei presbiteri che dal patronato sono arrivati sul sagrato della chiesa. Giunti davanti al Duomo di San Rocco il nuovo parroco è stato salutato dal sindaco Maddalena Gottardo e dal sindaco di Selvazzano, Enoch Soranzo. Si è poi svolto il rito d’ingresso del nuovo parroco che è stato insediato dal vicario generale della Diocesi di Padova monsignor Paolo Doni. Don Alessandro Minarello ha ricordato nel suo primo discorso insediativo l’opera instancabile dell’ex parroco monsignor Giuseppe Torresan.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette