Home Padovano Padova Nord Pd, una fucina di proposte

Pd, una fucina di proposte

Una delle più grandi novità in casa del Partito Democratico sono sicuramente le primarie. La possibilità di far scegliere ai propri elettori il candidato premier del partito di appartenenza è senz’altro una cosa positiva e soprattutto democratica. Questo risveglio a livello nazionale del Pd non ha minimamente influenzato il circolo del comune di Vigonza, che da sempre, invece, ha continuato a combattere per una Vigonza migliore e più vicina alle esigenze dei cittadini. “Il partito democratico di Vigonza cerca di portare avanti le proprie idee e le proprie proposte, – afferma Giuseppe Zanon, già candidato sindaco di Vigonza – che riguardano tutti gli aspetti di un comune vivo e dinamico come quello nel quale risiediamo.”
“Abbiamo un serbatoio di novità — continua Zanon – che vorremmo far conoscere ai cittadini di Vigonza per rendere più vivibile, più moderno e più eco-solidale il nostro territorio. Sui temi più importanti, ad esempio l’ambiente, è fondamentale che la comunità locale sia messa in condizione di prendere coscienza degli impegni assunti e dei successivi adempimenti in una logica di trasparenza e democrazia. Il Bilancio Ambientale (già sperimentato in altre realtà) potrebbe risultare lo strumento qualificante di una politica attenta al territorio. Gli scopi sono innanzitutto monitorare lo stato dell’ambiente; valutare concretamente le conseguenze ambientali (positive e negative) delle principali attività del Comune; ed infine comunicare alla collettività i risultati assunti dalla pubblica amministrazione in campo ambientale.”
“Per quanto riguarda la mobilità sostenibile — dichiara Zanon — i nostri obiettivi strategici concernono il promuovere la mobilità sostenibile anche attraverso il potenziamento della rete interna delle ciclabili, ed aumentare la sicurezza stradale.
Anche lo sviluppo urbano è un tema molto importante, si deve porre al centro delle politiche di sviluppo la sostenibilità ambientale, sia come fattore di miglioramento delle condizioni di vita, sia come fattore di competitività e di attrattività per il sistema economico; e dobbiamo prestare un maggiore attenzione alla cura dell’esistente, del patrimonio culturale e architettonico, del paesaggio e delle emergenze ambientali.”
“Le risorse idriche sono essenziali per il nostro territorio e non sarebbe affatto male aver la possibilità di risanare qualitativamente i corpi idrici presenti.
Vorremmo inoltre adottare delle politiche che consentano di contenere il livello fiscale e tariffario dei rifiuti urbani, senza limitare l’erogazione dei servizi e la capacità di investimento; introdurre obiettivi di incremento del tasso di raccolta differenziata; incentivare il mercato degli “acquisti verdi” attraverso le scelte della Pubblica Amministrazione; introdurre piantumazioni di alberature per compensare le emissioni di anidride carbonica.”
“Una delle cose che riteniamo essere un punto cardine dei nostri valori — conclude il leader del Pd — è riuscire a valorizzare il Consiglio Comunale dei Ragazzi come forma di partecipazione e di educazione civica. Ci piacerebbe inoltre rafforzare le modalità di comunicazione, informazione e partecipazione della cittadinanza nei processi decisionali, dare un impulso ai criteri di sostenibilità ambientale nelle politiche di acquisto della pubblica Amministrazione, ed anche favorire forme innovative di sostenibilità ambientale”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette