martedì, 16 Aprile 2024
HomeRodiginoDeltaRisultati incoraggianti per secco, umido, vetro e cartone

Risultati incoraggianti per secco, umido, vetro e cartone

Tempo di lettura: 2 minuti circa

A qualche mese dall’attivazione della raccolta differenziata a Rosolina Mare, i rappresentanti di Ecoambiente hanno incontrato la giunta rosolinese per stilare un primo bilancio in merito all’attività svolta per la prima volta nella località balneare. Ciò che è emerso è nel complesso un dato soddisfacente. Da giugno, mese in cui è partita la differenziata, durante tutto il periodo estivo, sono state raccolte all’incirca 800 tonnellate di spazzatura che sono finite direttamente nel secco, un buon 20% in meno rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo nel 2011 in cui le tonnellate erano 1000. Molto significativa anche la raccolta dell’umido che dai 6000 chilogrammi è passata ai 45.000, mentre sono positivi ed incoraggianti anche i risultati della raccolta di vetro e cartone. Nella prima fase, la raccolta differenziata ha interessato le sole attività commerciali compresi i campeggi e gli stabilimenti balneari dove veniva effettuata la raccolta porta a porta con un servizio a frequenza quotidiana per umido e vetro, oltre a quello ogni due giorni per cartone e secco. Ma come confermato dall’assessore all’ambiente Giovanni Crivellari, si guarda già al futuro del progetto auspicando a una fase in cui anche i privati potranno essere coinvolti. Di certo sarà non poco complesso riuscire a trovare un modo in grado di gestire il flusso turistico che d’estate popola la località, ma la cosa è in fase di studio. “Abbiamo ottenuto degli ottimi risultati — ha spiegato Crivellari riferendosi all’estate 2012 — soprattutto se si considera che siamo al primo anno della raccolta. Questo di certo sarà il primo passo per il progetto i cui volumi di raccolta, si spera, potranno aumentare pensando e ottimizzando un metodo per la raccolta differenziata obbligatoria che coinvolga anche le attività domestiche”. Dall’incontro della giunta comunale con Ecoambiente è emerso inoltre che presto sarà attivata anche una nuova strategia informativa per ridare slancio alla differenziata nel centro di Rosolina che necessita di maggior attenzione.