Home Veneziano Miranese Nord In arrivo la caserma dei carabinieri

In arrivo la caserma dei carabinieri

Si discute di sicurezza in queste settimane a Martellago. “Colpa” di una serie di furti accaduti ai danni di baristi, commercianti e residenti. Così il sindaco Giovanni Brunello ha dichiarato in Consiglio: “Mi sto dando da fare perché la caserma dei carabinieri apra in tempi rapidi”. L’assicurazione arriva rispondendo ai solleciti di Ennio Zane (Lega) e Moreno Bernardi (Misto) sulla questione. Se quest’ultimo ha avanzato l’idea di prendere in considerazione le telecamere, Zane ha chiesto costi, tempi e situazione dell’immobile, visto che sono state fatte alcune migliorie in corso d’opera. “Si stanno facendo delle migliorie — puntualizzava il Carroccio — e queste sono da imputare alla richiesta dell’Arma o ci sono lacune al progetto?”. Ma per Brunello non ci sono problemi e tutto va secondo programma. “Ci sono state richieste dalla stessa Arma — replica il sindaco — e la spesa prevista era di 1.975.000 euro, poi 1.750.944,26 chiavi in mano. Daremo l’immobile in comodato d’uso gratuito per i prossimi sei anni, poi chiederemo un affitto. Per mettere le telecamere servono 160 mila euro e anch’io vorrei tre pattuglie dei vigili, ma certe cose non si possono promettere. Ora l’obiettivo è aprire presto la caserma. Sono in contatto con i vertici dell’arma perché ciò avvenga quanto prima. Poi aspettiamo di poter spendere i soldi in cassa, e con gli stessi carabinieri decidere come investirli”. Dunque si aspettano i prossimi mesi per capire quando ci sarà il taglio del nastro. Di per sé l’immobile è già stato costruito ma mancano solo gli ultimi dettagli per renderlo attivo. I lavori sono iniziati il 27 novembre 2010 e l’opera era attesa da molto tempo, essendo stata assegnata a Martellago ancora nei primi anni Duemila. L’edificio sta sorgendo in via Roma, vicino all’attuale sede della Protezione civile, avrà una superficie totale di 602 metri quadrati e sarà costituito da due blocchi. Nel primo, troveranno posto la parte operativa, gli uffici del comandante e dei militari, la sala server e quella d’attesa per il pubblico, i locali di massima sicurezza. Al primo piano, sono previsti sei alloggi per il personale in servizio, con sala mensa, sala ritrovo. Nel secondo blocco, che sarà costruito su tre piani, andranno l’autorimessa, i garage per i quattro appartamenti che troveranno spazio sopra, due per piano, per il comandante e gli altri militari: in linea di massima, ce ne potrebbero stare una dozzina in tutto. E poi troveranno posto anche dei magazzini, ad uso dei carabinieri per le loro attrezzature. Sarà un edificio a risparmio energetico, con un sistema geotermico per il riciclo dell’aria. Questo permetterà di non aprire le finestre per ragioni di sicurezza. Ad eseguire i lavori, è la Ite Group, che si è aggiudicata la gara. L’obiettivo è avere una struttura in grado di portare nuovi militari a Martellago, proprio per aumentare la sicurezza nel territorio e dare all’Arma uno spazio nuovo e dignitoso. La caserma, poi, andrà a sommarsi a quella di Scorzè, che oggi controlla anche il comune di Martellago.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette