Home Rodigino Delta La laguna di Marinetta si sta interrando

La laguna di Marinetta si sta interrando

La laguna si sta interrando e il fenomeno provoca grossi rischi per le vongole e la navigazione. A lanciare il grido d’allarme è Alessandro Faccioli di Coldiretti “Impresa pesca” a nome dei consorzi Delta nord e Molluschicolo polesano. “E’ fondamentale intervenire urgentemente in laguna Marinetta — ha considerato – con opere infrastrutturali di salvaguardia, tali da impedire l’ingresso di imponenti quantità di sabbia dal mare alla laguna, che interrando le concessioni dei produttori soffocano i molluschi”. L’associazione e i due consorzi in merito alla questione si sono rivolti alla Regione inviando, in proposito, un telegramma agli assessori regionali Maurizio Conte, Franco Manzato e Marialuisa Coppole a agli enti preposti alla salvaguardia degli ambienti lagunari. La speranza è che si prendano in esame urgentemente tutte quelle azioni necessarie a scongiurare situazioni di ulteriore criticità per il comparto ittico. La laguna di Marinetta, che si trova tra i comuni di Porto Viro e Rosolina, si estende per circa duecento ettari e rappresenta uno dei siti di eccellenza per l’allevamento delle vongole veraci del Delta. Senza contare che tale sito rappresenta una fonte di lavoro per oltre 300 addetti del settore. Negli ultimi anni questa realtà si sta però interrando, principalmente a causa del copioso apporto di sedimenti che, dalla bocca a mare di Albarella, vengono sospinti dalle mareggiate soprattutto di Bora. Le stesse mareggiate che negli ultimi periodi si sono fatte sempre più violente e numerose creando non pochi disagi e danni alle coste del litorale polesano. Non meno importanti sono le difficoltà che, a seguito del continuo apporto di detriti a causa delle mareggiate, fanno si che si venga a sviluppare il fenomeno dell’interramento, un fattore dannoso e pericoloso per la navigazione. “Va pure ricordato — ha concluso Faccioli in merito all’interramento di Marinetta – che l’abbassamento del fondale, in alcuni punti, mette anche a rischio la sicurezza della navigazione”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette