Home Veneziano Miranese Sud Quadrante nord, arriva la nuova viabilità

Quadrante nord, arriva la nuova viabilità

Quadrante nord di Mirano, il Comune ha deciso. Stavolta definitivamente. La giunta chiude la questione viabilità nell’area attorno all’ospedale, questione insoluta da anni, tra proteste, sperimentazioni e proroghe, ma soprattutto incassa l’ok implicito dei comitati, promettendo anche a quelli più penalizzati dalla circuitazione di questi anni, sistemi di dissuasione e rallentamento del traffico. Con la delibera 106 la giunta ha dunque confermato la circolazione degli ultimi anni, stavolta in via definitiva: una soluzione che a detta del sindaco Maria Rosa Pavanello è risultata la più vantaggiosa alla luce dei dati rilevati e delle proposte progettuali presentate dai tecnici incaricati, e che è stata condivisa dai comitati dei cittadini. In pratica resta il senso unico di via Parauro verso le Canossiane, rimane anche quello in via Dante nord verso i Giuseppini e in via Zinelli verso l’ingresso nuovo dell’ospedale. Rimangono così come sono anche via don Sartor, via Mariutto e via Villafranca. La giunta ha però deciso anche di istituire in via Mariutto (nel tratto compreso tra l’incrocio con via Parauro-via Villafranca e che prosegue su via Miranese), in via Dante, in via Villafranca (nel tratto dall’incrocio con via Mariutto all’incrocio con via della Vittoria) e in via Zinelli (nel tratto compreso tra via Miranese e l’incrocio con don Sartor) il limite di velocità di 30 chilometri orari. Potrà inoltre essere attuato, non appena sarà possibile, il divieto di transito dei mezzi pesanti dopo una verifica dei flussi di traffico e per renderlo effettivo, il Comune potrebbe decidere di istallare appositi portali anti-tir. E’ previsto infine che vengano realizzati interventi di mitigazione della velocità nelle strade interessate dalla circuitazione, compatibilmente con la disponibilità finanziaria del Comune, che consisteranno principalmente nella realizzazione di attraversamenti pedonali rialzati. Ecco dunque come si conclude l’annosa vicenda della viabilità in zona nord: divieto di accesso a tutti i veicoli, a eccezione di quelli autorizzati, nella nuova strada di accesso al parcheggio dell’ospedale, via don Sartor, tra la rotatoria a nord del parcheggio e l’intersezione con via Zinelli. Senso unico da sud verso nord in via Dante, tra l’incrocio con via Villafranca e l’innesto su via Miranese, mantenendo i parcheggi e la ciclabile a lato. Senso unico da sud verso nord in via Zinelli, tra l’incrocio con via Miranese e la nuova strada di accesso al parcheggio dell’ospedale. In via Parauro, tra l’incrocio con via Mariutto e Villafranca e l’innesto alla rotatoria con via Sartor, la corsia di marcia da Mirano verso Salzano resta riservata a bus e autorizzati. Infine limite di velocità di 30 chilometri orari in via Mariutto, via Dante, via Villafranca e in via Zinelli. L’unica contrarietà finora è stata espressa da uno dei partiti di maggioranza: non ci sta l’Udc, che pur non facendone una questione di fedeltà alla giunta, era contraria al mantenimento del senso unico in via Parauro.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette