Home Padovano Conselvano Sicurezza, fra controlli e telecamere

Sicurezza, fra controlli e telecamere

Il susseguirsi negli ultimi mesi di reati contro la proprietà, commessi all’interno del territorio di Due Carrare, ha destato qualche preoccupazione nei residenti. Tra settembre e novembre si sono registrate tre “spaccate” ai danni di ricevitorie e bar della zona, una rapina a mano armata nella farmacia di Terradura, un furto di materiale vario in una ditta locale, l’assalto al bancomat della filiale di Mezzavia della Bcc di Sant’Elena e alcuni raid di ladri nelle villette sempre di Mezzavia. Nonostante l’intensificarsi di questi episodi, per gli amministratori comunali non si può ancora parlare di emergenza sicurezza. “Sono fatti sporadici — commenta il sindaco Sergio Vason — Le pattuglie delle forze dell’ordine, che perlustrano il nostro territorio, sono un deterrente contro atti criminosi, ma i militi non possono essere simultaneamente in ogni angolo del nostro Comune, che è molto vasto (circa 27 chilometri quadrati di estensione ndr). Da un estremo all’altro del paese ci sono 9 chilometri ed è difficile presidiarlo tutto. Inoltre, il nostro territorio presenta numerose vie di fuga per i malintenzionati: da un lato, infatti, c’è la provinciale conselvana, dall’altro la statale, senza dimenticare l’autostrada e le strade di campagna”.
Un aiuto alle forze dell’ordine per prevenire e perseguire eventuali reati, è fornito dai sistemi di videosorveglianza, ormai installati in quasi tutti i comuni, compreso Due Carrare, che attualmente conta sette occhi elettronici, posizionati in centro e in altri luoghi strategici del territorio. Una dotazione di telecamere destinata ad aumentare, grazie al contributo di 180 mila euro erogato dalla Regione Veneto, a finanziamento del progetto di videosorveglianza proposto dai comuni di Due Carrare, Cartura e Pernumia. Nei prossimi mesi, quindi, il territorio comunale sarà videosorvegliato da ulteriori 12 o 14 occhi elettronici, puntati su siti sensibili del paese, con centrale operativa ubicata presso il comando di polizia locale di Due Carrare. “Negli ultimi anni gli episodi di criminalità sono aumentati — commenta il sindaco Vason — credo che anche la crisi economica abbia influito su questo aumento. Comunque, esiste piena collaborazione tra il Comune e le forze dell’ordine. Siamo in costante contatto con la stazione dei carabinieri di Battaglia Terme e i nostri agenti di polizia locale, che garantiscono un servizio svolto in convenzione con altri comuni contermini, sono sempre presenti sul territorio”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette