mercoledì, 24 Aprile 2024
HomePadovanoConselvanoSicurezza, fra controlli e telecamere

Sicurezza, fra controlli e telecamere

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Il susseguirsi negli ultimi mesi di reati contro la proprietà, commessi all’interno del territorio di Due Carrare, ha destato qualche preoccupazione nei residenti. Tra settembre e novembre si sono registrate tre “spaccate” ai danni di ricevitorie e bar della zona, una rapina a mano armata nella farmacia di Terradura, un furto di materiale vario in una ditta locale, l’assalto al bancomat della filiale di Mezzavia della Bcc di Sant’Elena e alcuni raid di ladri nelle villette sempre di Mezzavia. Nonostante l’intensificarsi di questi episodi, per gli amministratori comunali non si può ancora parlare di emergenza sicurezza. “Sono fatti sporadici — commenta il sindaco Sergio Vason — Le pattuglie delle forze dell’ordine, che perlustrano il nostro territorio, sono un deterrente contro atti criminosi, ma i militi non possono essere simultaneamente in ogni angolo del nostro Comune, che è molto vasto (circa 27 chilometri quadrati di estensione ndr). Da un estremo all’altro del paese ci sono 9 chilometri ed è difficile presidiarlo tutto. Inoltre, il nostro territorio presenta numerose vie di fuga per i malintenzionati: da un lato, infatti, c’è la provinciale conselvana, dall’altro la statale, senza dimenticare l’autostrada e le strade di campagna”.
Un aiuto alle forze dell’ordine per prevenire e perseguire eventuali reati, è fornito dai sistemi di videosorveglianza, ormai installati in quasi tutti i comuni, compreso Due Carrare, che attualmente conta sette occhi elettronici, posizionati in centro e in altri luoghi strategici del territorio. Una dotazione di telecamere destinata ad aumentare, grazie al contributo di 180 mila euro erogato dalla Regione Veneto, a finanziamento del progetto di videosorveglianza proposto dai comuni di Due Carrare, Cartura e Pernumia. Nei prossimi mesi, quindi, il territorio comunale sarà videosorvegliato da ulteriori 12 o 14 occhi elettronici, puntati su siti sensibili del paese, con centrale operativa ubicata presso il comando di polizia locale di Due Carrare. “Negli ultimi anni gli episodi di criminalità sono aumentati — commenta il sindaco Vason — credo che anche la crisi economica abbia influito su questo aumento. Comunque, esiste piena collaborazione tra il Comune e le forze dell’ordine. Siamo in costante contatto con la stazione dei carabinieri di Battaglia Terme e i nostri agenti di polizia locale, che garantiscono un servizio svolto in convenzione con altri comuni contermini, sono sempre presenti sul territorio”.