Home Padovano Conselvano Sicurezza nelle scuole

Sicurezza nelle scuole

L’amministrazione comunale nelle prossime settimane darà avvio al progetto sociale “scuole sicure”, con il quale si prevede il reclutamento di cittadini volontari, da impiegare in prossimità degli istituti scolastici di Agna, per gli attraversamenti pedonali e all’interno degli scuolabus. L’iniziativa vedrà la cooperazione dei servizi sociali e della polizia locale e dovrebbe avviarsi tra dicembre e gennaio prossimo.
L’obiettivo è sorvegliare e facilitare l’attraversamento pedonale da parte dei bambini delle scuole e attività di ausilio ed assistenza agli autisti all’interno degli scuolabus comunali, oltreché attività di vigilanza nelle aree antistanti le scuole elementari e medie. Il servizio di “volontario civico” è a titolo volontario, gratuito e personale e vi sarà un’adeguata copertura assicurativa da parte del comune. Prima di iniziare il servizio i volontari saranno formati e addestrati dalla polizia locale.
A ciascuno sarà consegnato materiale e vestiario di riconoscimento ed accessori per il servizio, nonché i necessari dispositivi di protezione individuale. Il materiale deve garantire la visibilità e la sicurezza degli addetti.
I requisiti richiesti sono: avere un’età compresa tra i 18 e 70 anni, essere residenti e domiciliati in Agna, essere pensionati o con turni lavorativi tali da consentire con regolarità la collaborazione, anche se limitata ad alcuni giorni della settimana o a particolari fasce orarie, non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso, avere il godimento dei diritti civili e politici, non essere stati sottoposti a misure di sicurezza e di prevenzione, essere in possesso di idoneità psico-fisica.
“Il ruolo del volontario civico — spiega l’assessore al sociale e sicurezza Gianluca Piva – è di essere di ausilio agli scolari e ai genitori all’ingresso e all’uscita dalle scuole. Molto importante sarà inoltre la presenza all’interno degli scuolabus, specialmente al rientro a fine scuola, così da mantenere tranquilli anche gli scolari più vivaci e intemperanti. Infatti ultimamente sono stati segnalati alcuni episodi spiacevoli e abbiamo deciso di potenziare la sorveglianza.
Per segnalare al Comune la propria disponibilità bisogna compilare l’apposito modello che si trova in distribuzione in municipio, presso l’ufficio di Polizia Locale e presso l’ufficio Servizi Sociali”.  Per ogni informazione e chiarimento, contattare il numero 348.8827378.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette