Home Rodigino Adria 150 mila euro per le fognature

150 mila euro per le fognature

L’ultima delibera Regionale del 2012 è stata dedicata alla città di Adria e al suo sistema fognario. Da palazzo Balbi, infatti, sono stati destinati 150 mila euro per l’adeguamento del sistema fognario di via Cairoli e via Mandracchio.
Un intervento importante che ha fatto tirare un sospiro di sollievo agli amministratori comunali in quanto l’area era tristemente nota per gli episodi di allegamento causati dal non corretto deflusso delle acque piovane. In passato le acque nere e le acque bianche si sono riversate per strada, allagando cantine, piani terra, e rendendo impraticabili le strade. Inoltre gli interventi sono sempre stati resi difficoltosi a causa del fatto che in centro storico le reti fognarie sono di tipo misto, ovvero raccolgono in un’unica tubazione sia le acque piovane (bianche) che le acque fognarie (nere).
Grazie al finanziamento regionale, che copre i 3 quinti della spesa complessiva, è stato possibile incaricare un professionista della redazione di un progetto per la separazione delle reti e l’installazione di un impianto di sollevamento in grado di “pompare” le acque in eccesso nella rete scaricandole direttamente nel ramo interno del Canalbianco.
Il finanziamento è stato destinato a Polesine Acque, gestore del servizio idrico integrato nella provincia di Rovigo e in particolare della rete fognaria.
“Le risorse — ha spiegato l’assessore regionale competente, Maurizio Conte – sono state assegnate ai Gestori del servizio idrico integrato (a differenza delle precedenti annualità in cui i contributi regionali erano stati assegnati alle Autorità d’Ambito Territoriali Ottimali) per cercare da un lato una maggiore semplificazione procedurale e dall’altro, in considerazione del minor numero di interventi finanziabili in seguito alla riduzione delle risorse disponibili, abbiamo ritenuto opportuno assegnare direttamente le risorse da impegnare ai Gestori, in quanto diretti realizzatori delle opere proposte”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette