Home Padovano Conselvano Apre il centro diurno “Anchise”

Apre il centro diurno “Anchise”

Il nuovo anno si è aperto con una bella notizia per i servizi sanitari alla persona. Finalmente, infatti, è attivo il Centro Diurno “Anchise” gestito dalla Bramasole (Società cooperativa sociale) in collaborazione con l’ Ulss 17, un nucleo di assistenza semi residenziale organizzato per rispondere ai bisogni delle persone anziane parzialmente autosufficienti o ad alto rischio di perdita dell’autonomia, anche con disturbi comportamentali associati ai malati di Alzheimer o ad altre demenze. Il Centro Anchise è ubicato all’interno dell’ospedale di Conselve, di fronte alla portineria, in autonoma palazzina; è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.30 e accoglie 15 ospiti. “La finalità della struttura – spiega l’assessore al sociale Matteo Lazzarin – è quella di essere un polo d’offerta intermedia tra i servizi domiciliari e quelli residenziali, essa è destinata infatti sia a ritardare l’ingresso dell’anziano in struttura residenziale sia ad alleviare e supportare l’onere gravante sulle famiglie nella gestione di un anziano non autosufficiente. Il Centro Diurno, infatti, mira a riattivare e mantenere le capacità residue dell’anziano, evitare l’istituzionalizzazione, diminuire il ricorso al ricovero ospedaliero, migliorare le qualità della vita dell’anziano favorendone la socializzazione. L’èquipe che opera all’interno del Centro Anchise è composta da figure professionali quali un psicologo, un infermiere, l’educatore, l’assistente sociale, il fisioterapista, gli operatori socio sanitari e il personale ausiliario. Lo spazio dedicato al Centro Diurno è composto da un ampio salone al piano terra, una zona adibita a sala da pranzo e una zona adibita a salotto con tv. Oltre ai bagni assistiti, al primo piano è presente un ampio locale pensato come zona relax con poltrone reclinabili, un ampio spazio adibito a palestra e uno spazio per le attività animative. Infine la struttura è dotata di un giardino protetto ad uso esclusivo degli ospiti del Centro. La richiesta di accoglienza al Centro Anchise può essere attivata dalla persona interessata, da un familiare, da un conoscente o dai Servizi Sociali del Comune di residenza”. La domanda va presentata al Punto Unico di accesso nelle 4 sedi distrettuali presenti nell’ Ulss 17 o direttamente presso l’ufficio Servizi Sociali del Comune di residenza. E’ previsto il pagamento di una retta a carico della famiglia per la parte alberghiera, mentre gli aspetti assistenziali e sanitari sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Per saperne di più è possibile richiedere tutte le informazioni telefonicamente o fissando un appuntamento con il Coordinatore del Centro Diurno Anchise chiamando il numero 3483671607 o 3274592708 o tramite email risorse umane@bramasolescs.com.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette