Home Rodigino Delta Creati 400mila euro di danni alle spiagge

Creati 400mila euro di danni alle spiagge

La furia degli eventi atmosferici di ottobre e novembre sta già mettendo a repentaglio la stagione balneare 2013: le mareggiate del mese scorso hanno sconvolto i litorali portotollesi, obbligando l’amministrazione comunale a mettersi immediatamente al lavoro per limitare i danni. Secondo il vicesindaco Massimino Zaninello — delegato al turismo — si possono presumere danni per un totale di quasi 400mila euro. Per affrontare l’emergenza sono già stati approntati incontri con il Genio Civile e le autorità provinciali, in modo da sviluppare un piano di interventi. “L’obiettivo principale — ha dichiarato Zaninello — è la messa in sicurezza delle spiagge per la stagione 2013. Una cifra attorno a 400mila euro sarebbe sufficiente per i ripascimenti e la movimentazione di sabbia, ma non per interventi strutturali che sarebbero comunque difficili da pianificare, poiché tra l’alta marea e le onde il livello dell’acqua può alzarsi anche fino a due metri, scavalcando gli scanni e andando ad attaccare le dune, provocando così lo scivolamento in mare di ampi tratti di arenile”. Una situazione che ovviamente chiama in causa il settore della pesca. Sul tema è intervenuto l’assessore Raffaele Crepaldi: “La questione delle mareggiate è un problema che ciclicamente interessa le nostre coste, ma in questo frangente la situazione si presenta più difficoltosa del solito. Cercheremo di sensibilizzare gli enti competenti, il Consorzio di Bonifica e i Sistemi Territoriali per le bocche, al fine di garantire ai pescatori di continuare a lavorare in totale sicurezza”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette