Home Padovano Conselvano Le aziende fanno scuola

Le aziende fanno scuola

Orientamento scolastico e lavoro per far conoscere ai giovani le opportunità di lavoro offerte dal territorio. Si ripete per il secondo anno il progetto di orientamento scolastico destinato agli alunni e alle famiglie delle classi terze dell’Istituto Comprensivo “Don Milani” di Cadoneghe e organizzato dalla Cna Padova Nord, in collaborazione con l’amministrazione comunale.
Le aziende coinvolte hanno sede nella zona industriale a Cadoneghe, ma le loro attività superano i confini d’Italia e anche della Comunità Europea: si tratta della Unox, azienda leader nella produzione di forni ad uso professionale; dell’azienda La Palma, leader nella produzione di oggetti per l’arredamento dal sofisticato design; del gruppo Maschio Gaspardo, multinazionale nella produzione di attrezzature agricole; e del Gruppo Parpas, leader mondiale nella produzione di macchine utensili. L’iniziativa si ripropone di creare un legame forte tra le scuole del territorio e le aziende.
“Questo è un progetto in cui crediamo moltissimo, perché si tratta di un esempio concreto di quella sinergia tra scuola e lavoro che da tanto tempo è invocata per l’istruzione italiana – spiega il sindaco di Mirco Gastaldon -. La conoscenza diretta delle attività lavorative del nostro territorio permetterà di apprezzare l’eccellenza tecnica di queste aziende. È un modo concreto per pensare al futuro dei nostri ragazzi, che saranno impegnati in sfide importanti nella formazione e nella scelta del loro lavoro”.
Il sindaco esprime poi la sua riconoscenza agli artefici dell’iniziativa: “Voglio ringraziare i responsabili di Cna Alta Padovana, capofila dell’iniziativa, ma anche i docenti dell’Istituto Comprensivo Don Milani, che investono tempo e attenzione all’orientamento degli studenti, e i responsabili dell’Unione Medio Brenta, che forniscono il servizio di trasporto scolastico per l’iniziativa”. Il progetto è stato voluto dalla sezione locale della Cna; il presidente, Matteo Massarotto, sostiene convinto l’iniziativa: “Anche in tempo di crisi, anzi forse soprattutto ora, il rapporto tra mondo della scuola e del lavoro deve essere sempre più stretto”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette