Home Veneziano Chioggia Ospedale intitolato alla Madonna della Navicella

Ospedale intitolato alla Madonna della Navicella

E’ stato intitolato alla Madonna della Navicella l’ospedale cittadino completamente rimesso a nuovo.
“Quando ci siamo posti la questione di dare un nome alla struttura – ha raccontato il direttore generale Giuseppe Dal Ben – tutti siamo stati d’accordo. Il vicino santuario della Navicella ci ha ispirato. Una scelta che rammenta la devozione dei chioggiotti per la Madonna della Navicella. Lo spirito architettonico che caratterizza la struttura è rivolto al mare, l’intitolazione vuole essere espressione di una immedesimazione con la nostra gente, la sua tradizione, la sua religiosità”.
Nella parete dell’atrio d’ingresso campeggia ora la lapide realizzata dallo scultore cavarzerano Giorgio Longhin che raffigura la Madonna della Navicella a cui l’ospedale è stato affidato nella benedizione del vescovo.
“Possa l’ospedale provvedere a migliorare la salute dei cittadini” è l’augurio di monsignor Adriano Tessarollo che ha avuto modo anch’egli di apprezzare la nuova struttura.
Un’ospedale che dunque va ad esaudire le richieste di tanti anni e che il riconfermato direttore Giuseppe Dal Ben ha consentito si realizzasse in 12 mesi.
“E’ il risultato eccellente di un lavoro di gruppo” ha più volte ripetuto un commosso dg citando un po’ tutti gli attori che hanno partecipato da protagonisti alla realizzazione del progetto, gli ingegneri, gli architetti le maestranze, fino all’impresa di pulizia che ha lavorato alacremente fino agli ultimi minuti prima dell’inagurazione per far sì che tutto fosse a posto.
In una giornata in cui si tiravano le somme del lavoro svolto nell’ultimo anno, anche i medici, il personale paramedico e amministrativo hanno voluto ringraziare il direttore Dal Ben. Al dottor Pino Rizzo il compito di esprimere riconoscenza e gratitudine a nome di tutti.
Il primario di Oculistica ha consegnato al direttore generale una tipica pipa chioggiotta e con stima lo ha definito “un grande timoniere che ha portato l’ospedale di Chioggia a navigare in acque sicure”. Ha infine espresso apprezzamento verso la Regione, per l’attenzione verso Chioggia e il suo ospedale che in questa occasione è stata dimostrata, dopo anni di disattenzione.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette