Home Veneziano Miranese Sud Paolo Favaretto è il miranese dell’anno

Paolo Favaretto è il miranese dell’anno

Da patron del Summer Festival a cittadino illustre di Mirano. Paolo Favaretto è il miranese dell’anno 2012, eletto nella manifestazione resuscitata in grande stile dall’associazione “Incontri culturali culinari tra regioni” presieduta dal gestore della trattoria “19 al Paradiso” Vincenzo Fusco e che per la prima volta è stata aperta ai cittadini: tutti, infatti, hanno potuto votare il loro concittadino preferito. Favaretto è stato premiato ufficialmente all’interno della kermesse enogastronomica “Il parmigiano di Mantova incontra la sopressa vicentina”, con la partecipazione di personaggi illustri e la visita di una delegazione del comune mantovano di Pieve di Coriano, piegato dal sisma dello scorso maggio e a cui gli organizzatori e il Comune hanno devoluto fondi per la ricostruzione della chiesa. Nell’occasione Favaretto ha ringraziato commosso per il premio ricevuto. Un riconoscimento inatteso, ma che il patron dell’associazione Volare, nonché padre del Mirano Summer Festival, ha voluto condividere idealmente con tutti i suoi collaboratori. È stata l’occasione anche per parlare del Summer Festival e rilanciare la manifestazione in grande stile, annunciando importanti novità: “Potrebbe diventare lungo un mese – ha affermato Favaretto – diventando l’evento più grande dell’estate veneziana. E vogliamo che sia solo a Mirano: nell’ultimo anno sono arrivati riconoscimenti a livello nazionale, e anche qualche avance da parte di altre città: ma noi vogliamo mantenerlo qui, dove è nato e dove ci riconosciamo tutti, con iniziative importanti per i nostri giovani e per la città”. Ritirando il premio, un oggetto realizzato dai maestri vetrai della De Majo di Murano, Favaretto ha poi aggiunto: “Ringrazio la città per questo affetto, sono un po’ sorpreso, non mi aspettavo tanta riconoscenza”. Per Favaretto il voto dei miranesi è stato un vero plebiscito, sulla scia dell’incredibile successo dell’ultima edizione del Mirano Summer Festival, che ha totalizzato in 18 serate qualcosa come 350 mila presenze. Cinquant’anni, di professione imprenditore, Favaretto ha iniziato a impegnarsi nelle associazioni e nel sociale nel 1998. Da anni collabora col Zogo de l’oca come capitano della squadra di Scaltenigo, ed è anche in prima linea nel gruppo “Pro l’oca” che ogni anno, a Natale, consegna panettoni agli anziani e disabili del paese. Organizza anche la sagra paesana di Scaltenigo. E’ infine membro attivo del direttivo della Festa dell’agricoltura, organizzata insieme a Coldiretti, ma soprattutto è anima del Summer Festival dal 2007 capace di portare a Mirano le finali regionali di Miss Italia e le selezioni del Grande Fratello.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette