Home Padovano Padova Nord mensa scolastica, assenze rilevate direttamente in classe

mensa scolastica, assenze rilevate direttamente in classe

Con il ritorno a scuola dopo la pausa natalizia sono state introdotte alcune novità nel sistema di gestione della mensa scolastica. In caso di assenza dei figli, non sarà più necessario telefonare: la rilevazione delle presenze e delle assenze sarà gestita grazie alla collaborazione degli operatori Ata direttamente a scuola. In caso di entrata posticipata a scuola o di presenza in classe ma non utilizzo della mensa, i genitori potranno comunicarlo per iscritto sul libretto scolastico o, nel caso delle scuole dell’infanzia, informare direttamente le insegnanti.
Per quanto riguarda i pagamenti, che paga in contanti continuerà a farlo come ora presso le filiali della Banca Padovana di Credito Cooperativo. Piccolo aggiustamento, soltanto nominale, per chi paga i pasti tramite Rid: l’Unione sta provvedendo a comunicare ai diversi istituti di credito il nuovo codice per consentire l’addebito bancario. Il passaggio a un diverso sistema di gestione elettronico dei pagamenti, infatti, ha richiesto un aggiornamento dei codici. Dal mese di gennaio, infatti, il soggetto richiedente il pagamento è l’Unione dei Comuni del Medio Brenta. I Rid saranno emessi con cadenza regolare, entro il giorno 5 del mese, e gli utenti che utilizzano questo sistema di pagamento riceveranno mensilmente via mail il resoconto dell’importo addebitato.
A tutti coloro che hanno comunicato un indirizzo di posta elettronica, e a chi lo richiederà inviando una e-mail all’indirizzo serviziscolastici@mediobrenta.it, saranno trasmesse le nuove credenziali di accesso e le istruzioni per controllare l’addebito dei pasti consumati.
Dal mese di febbraio invece, collegandosi al portale, sarà possibile effettuare il pagamento dei pasti anche tramite carta di credito, prendere visione del menù giornaliero e ricevere informazioni e aggiornamenti sul servizio mensa. Ulteriori informazioni saranno disponibili al sito www.mediobrenta.it. Insomma la mensa scolastica è sempre più “trasparente” e informatizzata, a tutto vantaggio delle famiglie.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette