Home Padovano Le categorie economiche accelerano sulla promozione della saccisica

Le categorie economiche accelerano sulla promozione della saccisica

“Siamo molto dispiaciuti per questo vuoto che si è creato con la crisi dell’amministrazione di Piove di Sacco, proprio nel momento in cui il nostro progetto sul rilancio del territorio attraverso l’uso del marchio Saccisica anche da parte delle imprese è in pista di decollo”.
E’ il commento di Severino Veggian (in foto), presidente della delegazione Piovese di Confindustria Padova e portavoce del coordinamento Categorie Economiche della Saccisica.
Come pensano di muoversi le Categorie Economiche in questa fase politica di stallo del Comune capoluogo? “Crediamo che il tavolo dell’Ipa, valorizzando i dieci comuni come una squadra, abbia la possibilità e il dovere di dare attuazione ai Progetti anche in fase di cambio al vertice di un’amministrazione. Abbiamo chiesto un incontro al Commissario Prefettizio del Comune di Piove di Sacco per porre alcune priorità: che il Comune di Piove di Sacco convochi, in qualità di soggetto attuatore, il tavolo di concertazione dell’Ipa della Saccisica affinché si possano far avanzare i progetti già deliberati in modo unanime. Il nostro progetto “Sviluppo sostenibile del territorio della Saccisica” è pronto a partire. Abbiamo lavorato all’idea di un’associazione senza scopo di lucro che ottenga dai comuni l’uso del marchio Saccisica per i propri soci, e che in cambio investa le quote raccolte in progetti di marketing territoriale. Lo statuto di questa associazione è stato elaborato dai nostri uffici e ora lo vorremmo sottoporre ai sindaci, che sono i proprietari del marchio e che avranno un ruolo di controllo e guida sull’attività dell’associazione. Le cose che abbiamo in mente di fare sono tante, ma non da soli: sarebbe utile creare un coordinamento tra le tante organizzazioni che si muovono nel territorio per il bene della Saccisica e inserire gli eventi in un’ unica programmazione. Non è un caso se da un anno chiediamo (invano) che venga aggiornato il sito del bacino turistico della Saccisica: non è pensabile che un’area a pochi chilometri da Venezia e che ha ambizioni di attirare visitatori e turisti non abbia la capacità di tenere aggiornato e attivo il proprio portale web”.
Quali saranno i primi passi concreti di questa attività di promozione?
“La prova generale della nostra capacità di fare sistema è il cinquantesimo della “Saccisica in Mostra”, la tradizionale mostra delle attività produttive che si tiene nel mese di maggio. Per prima cosa speriamo che il Comune di Piove di Sacco, nonostante il commissariamento, ci metta in condizione di dare il via ugualmente alla manifestazione. L’idea è che l’iniziativa si trasformi da mostra delle attività artigiane in grande evento del territorio che coinvolga anche esercenti, negozianti, e ristoratori nel promuovere allo stesso tempo la Saccisica e la propria attività. Solo se si capisce che l’impresa cresce investendo anche nel contesto che la circonda si ottengono dei risultati duraturi.”

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette