Home Veneziano Miranese Sud Sulle strade aumentano gli incidenti mortali

Sulle strade aumentano gli incidenti mortali

Vigili di Spinea tra bilanci e futuro. I numeri dell’attività svolta nel 2012 parlano di un’azione sempre più incisiva nel campo dei controlli a favore della sicurezza stradale, ma anche nell’educazione dei più giovani al rispetto del codice. Con quest’anno, arriveranno in rinforzo anche i colleghi di Mestre, che pattuglieranno il territorio di notte e nei giorni festivi, in virtù della convenzione siglata con i comuni di Venezia e Marcon. Per quanto riguarda il bilancio del 2012 la polizia locale di Spinea ha elevato 1016 contestazioni per un totale di 110.389 euro di incasso. Tra le sanzioni più frequenti ci sono il mancato uso delle cinture di sicurezza (32 casi), l’eccesso di velocità (20 casi), la mancata precedenza (15 casi) e la mancata assicurazione (44 casi). In un caso i vigili hanno fermato un automobilista in stato di ebbrezza. Sono state inoltre ritirate 14 patenti e 3 carte di circolazione. Lo scorso anno la polizia locale è intervenuta per rilevare anche 52 incidenti stradali, di cui purtroppo tre mortali. I feriti sono stati in tutto 36. Accanto all’attività repressiva e di controllo, il Comune ha puntato molto sull’educazione stradale nelle scuole, con ben 86 interventi in classe e sul territorio, grazie alla costante collaborazione con i dirigenti scolastici e i docenti. In ambito di polizia amministrativa sono stati svolti 110 accertamenti di cui 24 su attività artigianali e 20 relativi a norme edilizie. Attenzione focalizzata in particolare sui controlli relativi alla cessione di fabbricato (147), alle dichiarazioni di ospitalità (286) e ai parcheggi per invalidi (230). Per quanto riguarda il nuovo anno, le novità sono contenute in accordo stipulato a inizio gennaio all’interno della convenzione tra i comuni di Venezia, Spinea e Marcon per il servizio unificato di polizia locale. Più controlli in città, grazie al piano sottoscritto tra i comandanti dei tre corpi municipali dopo una puntuale verifica delle modalità operative della convenzione. Le novità più interessanti riguardano l’infortunistica stradale: gli agenti di Venezia rileveranno gli incidenti stradali anche nei comuni di Spinea e Marcon, durante i giorni festivi, e nelle ore serali e notturne di tutti i giorni in cui non sono presenti in turno i vigili “di casa”. La copertura del servizio sarà, così, maggiore di quanto garantito finora. Si è poi deciso di uniformare le procedure di rilevazione degli incidenti stradali anche attraverso un utilizzo più incisivo delle piattaforme informatiche, che consentiranno un risparmio di tempo, e un aumento dell’efficacia operativa al servizio del cittadino. Lo scopo è quello di liberare preziose risorse per un più puntuale ed efficace servizio di monitoraggio del territorio. Novità in vista anche per i servizi di polizia stradale, con controlli più serrati nel campo dell’alterazione del cronotachigrafo, del rispetto dei limiti di velocità, della guida in stato di ebbrezza e nei confronti di ciclomotori e motocicli.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette