Home Rodigino Adria Adesione convinta ma non mancano le proposte

Adesione convinta ma non mancano le proposte

Risulta positivo l’incontro tra commercianti, associazioni di categoria, promosso dall’amministrazione comunale. Da un lato l’impegno dimostrato dal Comune, che interverrà sul rifacimento del corso, dall’altra la necessità, in momenti di recessione come questi, di sentirsi più uniti. “Utile l’incontro- dice Ionica Garbin, contitolare, insieme a Laura Manfrinato di Sogni – abbigliamento donna in zona sud del corso- ritengo necessaria la presenza di Adria Shopping alla quale aderiamo, anche se, per motivi di famiglia, non rimaniamo aperti nelle serate estive dei “Venerdì” confidiamo nell’organizzazione di iniziative di richiamo più idonene ed incisive alle tipologie di vendita”. “Abbiamo i nostri affezionati clienti, ma il rifacimento di corso sud, che ha portato la pedonalizzazione della zona, ci ha creato grosse difficoltà di vendita, ancora prima della crisi e spesso, insieme ad altri, pensiamo ad una raccolta firme per farlo riaprire alla circolazione della auto, come un tempo”. Per Giancarlo Dall’Ara, nello storico bar “Centrale” dal 1973 “Le manifestazioni estive dovrebbero essere più mirate e di sostanza, spesso c’è musica altissima che disturba i locali vicini tra loro”. Qualche appunto alle manifestazioni estive anche da Vittorio Casellato, che con la moglie Nerina Stoppa gestisce lo storico Baby Toys giocattoli. “Collaboro sempre economicamente, ma chi usufriisce del maggiore ritorno, sono i negozi ed i bar del corso principale che dovrebbero invece organizzare iniziative in forma autogestita, mentre le aliquote dovrebbero differenziarsi in base alla zona in cui si opera”. Positivo l’incontro del comune anche per Costantina Bello, coaudiotrice con il marito Enrico Franzoso, dell’omonima tabaccheria ed articoli da regalo “Deve essere questo un momento di grande unione, concordiamo che Adria diventi punto nevralgico dal punto di vista turistico, le carte in regola ci sono, magari serivrebbero dei corsi di formazione, necessari ad ogni commerciante per specifica conoscenza della città e del suo territorio”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette