Home Padovano Conselvano Registro tumori, cosa succede?

Registro tumori, cosa succede?

Ancora la salute in primo piano a Conselve, soprattutto quando si parla di implicazioni legate all’ambiente. “La gente ha il diritto di sapere se i tumori sono in aumento nel Conselvano e qual è l’incidenza dell’inquinamento ambientale sulla nostra salute”. A sollevare una questione sulla quale gli interrogativi girano con una certa insistenza è il gruppo consiliare ci centrosinistra “Insieme per il bene comune”, che si fa portavoce di una preoccupazione sempre più diffusa. Di recente proprio nel Conselvano hanno impressionato le notizie della morte per tumore di alcuni bambini, oltre che di altre persone adulte. La gente si chiede se si tratta di una sfortunata coincidenza oppure di un segnale preoccupante da non sottovalutare.
Però, come sottolinea Maria Luisa Nucibella nella sua interrogazione, non ci sono dati recenti o studi scientifici sull’incidenza dei tumori nel Conselvano. Tutti fanno riferimento ad un vecchio rapporto degli anni Novanta in cui si davano in aumento i casi di tumore proprio nei centri vicini alla zona industriale. Ora la notizia del probabile trasferimento del Registro Tumori da Padova a Thiene è un ulteriore segnale di allarme.
“E’ uno spostamento imposto solamente dalle logiche spartitorie tra Lega e Pdl – afferma Nucibella – che però ci preoccupa, perché c’è bisogno di ricerca, a partire dal nostro teritorio. Chiediamo al sindaco, in qualità di tutore della sanità pubblica locale, se esistono studi statistici sulle patologie tumorali nel nostro territorio e dove possiamo trovare questi dati. Sarebbero opportuni anche studi sulla situazione ambientale del Conselvano ed in particolare sul rapporto fra attività industriali e aumento delle patologie. E se esistono, perché non sono mai stati resi noti? Fino ad oggi questi temi sono stati trascurati, invece ora dovremo affrontarli anche convocando una commissione che si faccia carico di raccogliere le informazioni”.
Anche il Movimento 5 Stelle solleva lo stesso problema, attraverso una nuova interrogazione. “L’estate scorsa – ricorda il portavoce Luca Martinello – avevamo chiesto al sindaco che si attivasse in merito all’aggiornamento del registro tumori oramai fermo ai dati del 2002.
Su questo punto il Sindaco ha risposto di “attivarsi per inviare una richiesta all’ulss 17 ritenendo un aspetto doveroso da assumere, di chiedere un aggiornamento sui dati riportati in mozione”. Con questa nuova interrogazione chiediamo quali iniziative siano state fatte dall’amministrazione e quali risposte, eventuali, abbia ricevuto”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette