Home Veneziano Miranese Nord Va in scena la grande letteratura

Va in scena la grande letteratura

Ancora tante iniziative culturali nel Miranese, con teatro e musica a farla da padroni. A Mirano, ultimi due appuntamenti della stagione, rispettivamente il 13 e il 26 marzo, sempre alle 20.45. All’inizio toccherà a “Un amore di Swann” di Marcel Proust, proposto dalla compagnia Sandro Lombardi di Firenze, con Sandro Lombardi, Elena Ghiaurov e Iana Forte. Il secondo, invece, vedrà protagonisti il Teatro Stabile di Torino, quello delle Marche e il Teatro di Roma. Metteranno in scena “Serata a Colono” di Elsa Morante, con Carlo Cecchi, Angelica Ippolito e Antonio Truppo.“Gli ultimi spettacoli della stagione teatrale 2012-13 — commenta la delegata alla Cultura Renata Cibin — vedono le compagnie impegnate nel confronto con scrittrici e scrittori che, in modi e con esiti differenti, hanno segnato profondamente la letteratura del Novecento. Di Marcel Proust, tanto è stato detto dalla critica, che non ci resta nulla da aggiungere se non che fu tradotto in italiano da Natalia Ginzburg. Elsa Morante appartiene a quella tormentata generazione cui non è stata risparmiata alcuna delle cruciali esperienze del secolo scorso: due guerre mondiali, fascismo, nazismo, stalinismo, crisi sociali, economiche ed ideologiche. Un arco temporale che hanno testimoniato con la sua attività letteraria oltre che con le sofferte e coerenti scelte di vita”. I biglietti per i singoli spettacoli costano 18 euro, ridotto 15, studenti 10. Giovani a Teatro 2,50. Riduzioni anche per gli over 65 anni e i ragazzi fino ai 26 anni. E nei prossimi mesi proseguirà “Ubi Jazz winter season”, la rassegna musicale che tocca i quattro comuni del Miranese Noale, Scorzè, Spinea e Santa Maria di Sala. A Spinea il cinema Bersaglieri ospiterà Rita Marcotulli il 22 marzo alle ore 21, dopo la sua visita alle scuole. Originaria di Roma, è una pianista e compositrice di musica jazz. Ha iniziato la sua carriera artistica suonando in piccoli gruppi negli anni settanta, e ha iniziato poi a collaborare con artisti di fama nazionale ed internazionale del calibro di Chet Baker, Enrico Rava, Pino Daniele e molti altri. Noale ospiterà due eventi dedicati in particolare all’infanzia: il primo il 10 marzo in piazza XX Settembre. Il gruppo si è formato nel 1993, ed è composto dalle voci dei bambini di una fascia d’età che va dai 3 agli 11 anni. Fa parte di un’associazione culturale che riunisce cori più piccoli che hanno un punto di riferimento importante nelle attività dell’Antoniano di Bologna, nello Zecchino D’Oro e negli insegnamenti di Mariele Ventri. Il secondo, invece, sarà un musical il palasport il 27 aprile. Villa Farsetti a Santa Maria di Sala ospiterà il “Jam Session Time” alle ore 17. All’interno della rassegna, infatti, si è voluto dar voce spazio al lato più creativo nell’ambito musicale: la jam session. Con questo termine si vuole definire una perfomance di musicisti che si abbandonano all’improvvisazione e si uniscono per il piacere di suonare insieme, facendo nascere feeling spontanei, e dando vita ad esibizioni all’insegna del coinvolgimento e dell’armonia. Al teatro Elios di Scorzè Gegè Telesforo suonerà l’11 aprile, in una performance di canto e improvvisazione musicale. Info www.ubijazz.it.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette